Chiese in Provincia di Verona - città di Terrazzo: Chiesa di San Paolo

Chiesa di San Paolo
S. Paolo

VERONA / TERRAZZO
Via Vittorio Veneto, 2 - Terrazzo (VR)
Culto: Cattolico
Diocesi: Verona
Tipologia: chiesa
L’attuale chiesa di San Paolo in Terrazzo fu edificata nel 1613 in sostituzione di un precedente edificio di culto (citato nella bolla di Papa Eugenio III del 1145: “ecclesiam Turracii cum decims”, parrocchia nel 1460). La consacrazione risale al 25 novembre del 1753. Esternamente si presenta con facciata a capanna rivolta a occidente. Torre campanaria di epoca romanica, addossata al fianco meridionale della chiesa. Impianto planimetrico ad unica aula rettangolare, con presbiterio... Leggi tutto

Dettagli

L’attuale chiesa di San Paolo in Terrazzo fu edificata nel 1613 in sostituzione di un precedente edificio di culto (citato nella bolla di Papa Eugenio III del 1145: “ecclesiam Turracii cum decims”, parrocchia nel 1460). La consacrazione risale al 25 novembre del 1753. Esternamente si presenta con facciata a capanna rivolta a occidente. Torre campanaria di epoca romanica, addossata al fianco meridionale della chiesa. Impianto planimetrico ad unica aula rettangolare, con presbiterio quadrangolare emergente a fondale piatto, rialzato di due gradini; lungo i fianchi dell’aula quattro semi-cappelle laterali accolgono l’altare dell’Addolorata e l’altare del Crocifisso, sul lato sinistro, l’altare della Concezione e l’altare del S. Cuore sul lato opposto. Le pareti interne della navata, coronate da una cornice decorata, sono caratterizzate dalle archeggiature modanate delle cappelle laterali e dell’arco trionfale; lungo le pareti del presbiterio si svolge un ciclo pittorico, realizzato da Gaetano Miolato (1946), raffigurante sei episodi della vita di S. Paolo. L’aula è coperta da una soffittatura lignea a cassettoni, ornata con decorazioni a tempera; il presbiterio è sovrastato da una volta a crociera, con cornici e costolonature diagonali decorate con motivi vegetali. Copertura a due falde con struttura lignea portante e manto in coppi di laterizio. La pavimentazione della navata, realizzata in lastre di marmo chiaro di Botticino, è percorsa da due fasce ortogonali in marmo rosso Verona; il piano del presbiterio è pavimentato in quadrotte di marmo Botticino e marmo rosso Verona.

Pianta

La chiesa presenta un impianto planimetrico ad unica aula rettangolare con asse maggiore longitudinale, conclusa con il presbiterio quadrangolare emergente a fondale piatto, rialzato di due gradini e di ampiezza ridotta. Lungo i fianchi dell’aula si aprono quattro semi-cappelle laterali di ridotta profondità, due su ciascun lato e fra loro prospicienti, in cui trovano sede l’altare dell’Addolorata e l’altare del Crocifisso, sul lato settentrionale (sinistro), l’altare della Concezione e l’altare del S. Cuore sul lato opposto. Sul fianco meridionale del presbiterio si collocano il locale della sacrestia e la torre campanaria; sul lato opposto si sviluppa la cappella feriale. L’ingresso principale, con bussola lignea interna, si apre al centro della parete di facciata; è presente un’entrata laterale lungo la parte meridionale della navata.

Facciata

Facciata a capanna. Orientamento ad occidente. Rivestimento ad intonaco di colore beige. Due coppie di paraste con capitelli tuscanici reggono la trabeazione su cui si imposta l’ampio timpano ed inquadrano centralmente il portale d’ingresso timpanato. Più in alto, oltre il portale, all’interno di un riquadro è inserito un affresco raffigurante il patrono. Ai lati una coppia di ampie finestrature illumina l’interno dell’edificio.

Strutture di elevazione

Le strutture di elevazione sono realizzate in muratura portante di mattoni pieni di laterizio legati con malta di calce e con tessitura regolare. I paramenti murari esterni si presentano in parte intonacati e tinteggiati, in parte privi di intonacatura; le pareti interne sono intonacate e tinteggiate.

Strutture di orizzontamento e/o voltate

La navata è coperta da una controsoffittatura piana a cassettoni, realizzata con una doppia orditura di travature lignee principali e secondarie, ornata con pregevoli decorazioni policrome realizzate a tempera. Il vano del presbiterio è sovrastato da una volta a crociera, con cornici e costolonature diagonali decorate a tempera con motivi vegetali.

Coperture

Copertura a due falde con struttura portante costituita, in corrispondenza della navata, da quattro capriate lignee a schema statico composito con doppio monaco e controcatena; copertura a due falde con terminazione a padiglione a chiusura del presbiterio; orditura secondaria composta da arcarecci e travetti con sovrapposte tavelle in cotto;

1145 - 1613 (origini e costruzione intero bene)

L’attuale chiesa di S. Paolo in Terrazzo fu edificata nel 1613 in sostituzione di un precedente edificio di culto (citato nella bolla di Papa Eugenio III del 1145 : “ecclesiam Turracii cum decims”, parrocchia nel 1460). L’evento è ricordato da una iscrizione posta al di sopra del portale d’ingresso alla chiesa i cui testo recita: “D.O.M DIVOQ. PAULO APOST. COMM. TERRATII PUBLICIS PECUNIS AC PIORUM ELEEM. COLATIS EREXIT ANNO MDCXIII”.

1753/11/25 - 1753/11/25 (consacrazione carattere generale)

Il nuovo edificio fu consacrato in data 25 novembre 1753.

1946 - 1946 (decorazione pittorica interno )

Nel 1946 l’interno della chiesa fu impreziosito da una serie di decorazioni ad affresco opera del pittore Francesco Miolato.

1988 - 1997 (restauro intero bene)

Tra il 1988 ed il 1997 si registrano alcuni interventi tra i quali: Restauro della copertura della chiesa e restauro e consolidamento statico della torre campanaria.

Mappa

Cimiteri a VERONA

Circonvallazione Aldo Moro Soave (Vr)

Via Cantona Ronco All'adige (Vr)

Viale Della Pace Buttapietra (Vr)

Onoranze funebri a VERONA

Via C? Dede 73 San Pietro In Cariano

Via Due Porte 27 Pastrengo

Via Madonna Di Campagna 134 Verona