• Home
  •  > Notizie
  •  > New York, auto su pedoni a Times Square. Arrestato il conducente. Almeno un morto

New York, auto su pedoni a Times Square. Arrestato il conducente. Almeno un morto

La vettura procedeva contromano ed è piombata su un marciapiede. Venti feriti. Uno dei pedoni investiti: "E' stato un atto deliberato". La polizia esclude il terrrorismo: "E' un incidente". Il fermato è Richard Rojas, 26enne del Bronx, ex militare con due arresti per guida in stato di ebbrezza alle spalle.

NEW YORK - A New York, un'auto che procedeva contromano è piombata sui pedoni a passeggio sul marciapiede a Times Square, tra la 42ma e la 43ma strada. Testimoni sui social riferiscono di persone a terra. Uno afferma di aver visto una vittima, un altro, a sua volta investito dall'auto, ha dichiarato di credere che si sia trattato di una "deliberata" aggressione.

La polizia fa sapere di almeno venti feriti e al momento la zona è presidiata da agenti e ambulanze. Il conducente dell'auto, che come mostra una foto ha concluso la sua corsa contro un paletto, secondo i media è stato arrestato. Alcuni edifici intorno a Times Square sarebbero stati sigillati dopo l'accaduto.

Il mezzo sarebbe sfuggito al controllo del guidatore tra la 42esima e la 43esima. Prima di essere fermato, riporta Wnbc, l’uomo, preso dal panico, era fuggito dala scena dell’incidente.

La polizia di New York dice che l'incidente di Times Square è probabilmente dovuto a «guida sotto effetto di droghe», non a terrorismo. Lo riferisce la Cbs.

L'episodio accaduto a Times Square, dove un'auto è piombata sulla folla, viene trattato come un incidente e non come un atto di terrorismo. Lo conferma il New York Police Department.

Sono «23 i feriti, di cui 4 gravi». Lo ha reso noto la polizia di New York, aggiungendo che l'uomo arrestato oggi a Times Square «aveva precedenti per guida in stato di ebbrezza» ed era già stato arrestato per questa ragione e che «sono in corso indagini su altri possibili precedenti».

Pubblicato su Gazzetta di Mantova