• Home
  •  > Notizie
  •  > Morte naturale per il 77enne. Ora anche l’indagine interna

Morte naturale per il 77enne. Ora anche l’indagine interna

Stroncato da un malore. Il pensionato di Buscoldo, trovato senza vita sulle scale dell’ospedale di Mantova dopo aver lasciato la stanza dov’era ricoverato, è morto per cause naturali

MANTOVA. Stroncato da un malore. Il pensionato di Buscoldo, trovato senza vita sulle scale dell’ospedale di Mantova dopo aver lasciato la stanza dov’era ricoverato, è morto per cause naturali. L’autopsia, eseguita oggi, 11 agosto, non ha evidenziato traumi da caduta o di altra natura. L’anatomopatologo però, prima di dare una risposta definitiva su cosa può aver provocato il decesso del 77enne dovrà procedere all’esame istologico, che consiste nell’osservare al microscopio un frammento di tessuto, per studiarne le cellule che lo compongono e le eventuali alterazioni. Un approfondimento indispensabile per poter stilare una diagnosi. Il medico ha tempo 90 giorni per consegnare la relazione al magistrato che, nel frattempo ha concesso il nulla osta per la sepoltura, mentre anche l’Azienda ospedaliera ha aperto un’indagine interna.


Luciano Valli si era presentato al pronto soccorso mercoledì pomeriggio lamentando dolori all’addome. Dopo alcune ore di attesa i medici lo hanno trasferito nel reparto di Chirurgia. Alle venti è andato a trovarlo il figlio Alberto. L’allarme scatta qualche minuto prima delle undici. Valli non è più nel suo letto. Ha rimosso le flebo e abbandonato la stanza. Il personale in servizio si mette a cercarlo. Nel frattempo viene contattata la famiglia. I due figli accorrono sul posto e si mettono a cercarlo.


A mezzanotte e mezza, due ore dopo la sua sparizione dal reparto, una guardia giurata dell’ospedale lo trova senza vita sulle scale d’emergenza del blocco operatorio. Per arrivare fin là ha percorso parecchia strada. Dal terzo piano della Chirurgia ha preso l’ascensore ed è sceso al primo, poi è uscito all’aperto, si è seduto su una panchina dove il figlio Alessandro dice d’aver visto delle macchie di sangue. Le stesse rinvenute anche su una rampa di scale. Sul posto arriva una Volante della Polizia che informa dell’accaduto il magistrato di turno. Con tutta probabilità i funerali saranno celebrati lunedì mattina. (gol)

 

Pubblicato su Gazzetta di Mantova