Chiese in Provincia di Verona - città di : Chiesa dei Santi Filippo e Giacomo Apostoli

Chiesa dei Santi Filippo e Giacomo Apostoli

VERONA
Pampuro, Sorgà (VR)
Culto: Cattolico
Diocesi: Verona
Tipologia: chiesa
La chiesa di Pampuro fino all’anno 1978 apparteneva alla Diocesi di Mantova. Da quella data si svincola da Mantova e diviene proprietà della Diocesi di Verona, nella cui provincia ricade. Edificata nel corso del XV sec. l’edificio venne ampliato e restaurato nel corso del XVIII sec., assumendo le forme attuali. Oggi si presenta con facciata a capanna rivolta a sud-est preceduta da un ampio porticato. L’interno, a croce latina è ad aula unica intersecata trasversalmente da un transetto poco... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa di Pampuro fino all’anno 1978 apparteneva alla Diocesi di Mantova. Da quella data si svincola da Mantova e diviene proprietà della Diocesi di Verona, nella cui provincia ricade. Edificata nel corso del XV sec. l’edificio venne ampliato e restaurato nel corso del XVIII sec., assumendo le forme attuali. Oggi si presenta con facciata a capanna rivolta a sud-est preceduta da un ampio porticato. L’interno, a croce latina è ad aula unica intersecata trasversalmente da un transetto poco profondo nel quale sono ricavate due cappelle. Presbiterio rialzato di uno scalino rispetto alla quota dell’aula. Abside a fondale semicircolare. Soffittatura a volta intonacata su cannicci. Copertura a doppia falda in coppi. Pavimento in piastrelle squadrate di marmo bianco e rosso. Buone le condizioni i conservazione dell’edificio. All’interno si conservano interessanti lacerti di affresco, risalenti ai sec. XV e XVI.

Pianta

Chiesetta di modeste dimensioni con impianto planimetrico ad unica aula rettangolare a marcato sviluppo longitudinale, che si prolunga con un profondo presbiterio rialzato di un gradino e concluso con un’abside emergente a sviluppo semicircolare, il cui piano è ulteriormente sopraelevato di due gradini. Lungo i fianchi longitudinali della navatella, in posizione prossima al presbiterio, si aprono due semi-cappelle laterali emergenti, che ospitano l’altare di S. Gaetano Thiene (già del S. Cuore), a destra, e l’altare della Beata Vergine del Rosario, sul lato opposto. La torre campanaria si eleva addossata al fianco orientale del presbiterio, in aderenza alla cappella di S. Gaetano. Sul lato opposto del presbiterio avviene l’accesso al locale adibito a sacrestia. Sul lato orientale dell’aula insiste un ampio locale utilizzato come cappellina, in comunicazione con la chiesa mediante un’apertura. L’ingresso principale alla chiesa si apre al centro della parete di facciata, preceduta da un’ampia struttura porticata che si prolunga su parte del fianco orientale inglobando la suddetta cappellina.

Facciata

Facciata a capanna, orientata a sud-est. L’ingresso è protetto da un ampio porticato. Portale d’ingresso rettangolare. Al di sopra del porticato emerge la porzione superiore di facciata, caratterizzata dalla presenza di due monofore incorniciate da due paraste angolari che reggono la trabeazione su cui si imposta il timpano. Sul vertice sommitale campeggia la statua di Cristo, su quelli laterali due pinnacoli

Strutture di elevazione

Le strutture portanti verticali sono realizzate in muratura mista costituita da pietrame e mattoni pieni di laterizio legati con malta di calce. Sono presenti due tiranti metallici trasversali di collegamento delle strutture murarie longitudinali, in corrispondenza dell’arco trionfale e dell’arcone in muratura che separa il presbiterio dall’abside. I paramenti esterni ed interni si presentano intonacati e tinteggiati.

Strutture di orizzontamento e/o voltate

L’ambiente dell’aula è coperto da una controsoffittatura piana in canniccio intonacato e decorato verso l’intradosso, collegato ad una struttura portante costituita da travature lignee. Il presbiterio è chiuso superiormente da una volta a botte a tutto sesto, anch’essa realizzata in canniccio intonacato e collegato ad una centinatura lignea portante. Il catino absidale a chiusura dell’abside è realizzato in muratura di mattoni pieni di laterizio, intonacato e decorato verso l’intradosso.

Coperture

La copertura a due falde sovrapposta alla navata presenta una struttura portante costituita da quattro capriate lignee a schema statico semplice con monaco centrale; l’orditura secondaria è realizzata con arcarecci e travetti, su cui è posato il manto sottocoppo in tavelle di laterizio. Il tetto a due falde a copertura del presbiterio presenta una struttura portante costituita da semplici travature lignee, orditura minore di tipo tradizionale e manto in coppi di laterizio. L’abside è coperto da un tetto a padiglione con

XV sec. - Xv sec. (origini e costruzione intero bene )

La chiesa dei SS. Filippo e Giacomo a Pampuro risale al XV sec. Originariamente era un edificio con facciata a capanna, in stile romanico.

XVIII sec. - XVIII sec. (consolidamento e ampliamento intero bene )

Nel corso del XVIII sec. la chiesa, in precarie condizioni statiche, venne consolidata nelle murature. In tale occasione venne aggiunto il porticato antistante la facciata, che diede origine ad un altro locale (oggi utilizzato come cappella feriale) al quale si accede sia dall’atrio porticato che dalla chiesa.

1978/10/16 - 1978/10/16 (Passaggio dalla diocesi di Mantova a quella di Ver carattere generale)

Dalle origini fino al 16 ottobre 1978 la parrocchia di Pampuro era appartenuta alla Diocesi di Mantova. A partire da tale data passò alla Diocesi di Verona, nella cui provincia l’edificio ricade.

1984/10/10 - 1984/10/10 (consacrazione carattere generale)

La chiesa fu consacrata in data 10 ottobre 1984 ad opera del vescovo ausiliare A. Veggio.

2006 - 2006 (restauro intero bene )

La chiesa di Pampuro nel 2006 ha beneficiato di un necessario intervento di restauro e risanamento conservativo della copertura, dei soffitti interni e degli intonaci delle facciate esterne. In tale occasione vennero anche restaurati gli affreschi che impreziosiscono l’interno dell’edificio.

Mappa

Cimiteri a VERONA

Via Corso San Lorenzo Pescantina (Vr)

Via Della Rimembranza Oppeano (Vr)

Via San Vito 30 (Vr)

Onoranze funebri a VERONA

Via Chiesa 42 Albaredo D'adige

Via Raizzola Casaleone