Chiese in Provincia di Verona - città di : Chiesa di Santa Maria Regina

Chiesa di Santa Maria Regina
S. Maria Regina

VERONA
Via Venera, 61 - Venera, Sanguinetto (VR)
Culto: Cattolico
Diocesi: Verona
Tipologia: chiesa
La chiesa della Beata Vergine Maria in Venera fu edificata tra il 1958 ed il 1959. Fu eretta in parrocchia in data 31 maggio 1959. Esternamente l’edificio si presenta con facciata a capanna rivolta a meridione. Impianto planimetrico ad unica aula rettangolare, con presbiterio rialzato di tre gradini a fondale piatto. Le pareti interne, intonacate e tinteggiate, sono segnate lungo i fianchi longitudinali da paraste lisce corrispondenti agli elementi strutturali portanti; un arco trionfale... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa della Beata Vergine Maria in Venera fu edificata tra il 1958 ed il 1959. Fu eretta in parrocchia in data 31 maggio 1959. Esternamente l’edificio si presenta con facciata a capanna rivolta a meridione. Impianto planimetrico ad unica aula rettangolare, con presbiterio rialzato di tre gradini a fondale piatto. Le pareti interne, intonacate e tinteggiate, sono segnate lungo i fianchi longitudinali da paraste lisce corrispondenti agli elementi strutturali portanti; un arco trionfale dalle linee semplificate introduce il presbiterio, la cui parete di fondo presenta un rivestimento in lastre di pietra grigia. L’aula è coperta da una controsoffittatura piana. Copertura a due falde con manto in coppi di laterizio. La pavimentazione della navata è realizzata in quadrotte di pietra bianca, nembro rosato e marmo rosso Verona; il piano del presbiterio è pavimentato in quadrotte di rosso ammonitico.

Pianta

La chiesa presenta un impianto planimetrico ad unica aula rettangolare con asse maggiore longitudinale, e presbiterio rialzato di tre gradini a fondale piatto; oltre la parete di fondo del presbiterio si colloca il locale della sacrestia. L’ingresso principale, con bussola interna, si apre al centro della parete di facciata; lungo il fianco meridionale della chiesa insiste un corpo edilizio minore che accoglie alcuni locali di servizio, tra cui il vestibolo dell’entrata laterale.

Facciata

Facciata a capanna in stile neo-gotico. Orientamento a meridione. Rivestimento ad intonaco di color panna. Due monofore allungate di gusto gotico inquadrano centralmente il portale d’ingresso rettangolare, sormontato da un protiro pensile archiacuto. Oltre il portale un oculo illumina l’interno dell’edificio. Chiude il prospetto il timpano, coronato da una croce sul vertice sommitale e da due pinnacoli su quelli laterali.

Strutture di elevazione

Presunta struttura portante costituita da intelaiatura in cemento armato con pareti di tamponamento in laterizio. I paramenti murari esterni ed interni sono intonacati e tinteggiati.

Strutture di orizzontamento e/o voltate

L’interno della chiesa è coperto da una controsoffittatura piana, intonacata e tinteggiata verso l’intradosso, con stretta sezione centrale longitudinale voltata a botte ribassata.

Coperture

Copertura a due falde con presunta struttura in latero-cemento; manto in coppi di laterizio.

Pavimenti e pavimentazioni

La pavimentazione della navata è realizzata in quadrotte alternate di pietra calcarea bianca, nembro rosato e marmo rosso Verona posate a corsi diagonali; il piano del presbiterio, rialzato con tre gradini in nembro rosato, è pavimentato con quadrotte di rosso ammonitico a filari obliqui.

Prospetti interni

Lo spazio interno della chiesa, caratterizzato da un linguaggio architettonico essenziale e lineare, presenta le pareti interne intonacate e tinteggiate, segnate lungo i fianchi longitudinali da paraste lisce corrispondenti agli elementi strutturali portanti; un arco trionfale dalle linee semplificate introduce il presbiterio, la cui parete di fondo presenta un trattamento a bugnato con rivestimento in lastre di pietra grigia; strette finestrature ogivali con vetrate artistiche si aprono lungo i prospetti laterali dell’aula.

Prospetti esterni

I prospetti esterni, intonacati e tinteggiati, sono coronati da una cornice sottogronda a semplice modanatura, e scanditi lungo i fianchi longitudinali da paraste lisce corrispondenti agli elementi strutturali portanti; nelle specchiature intermedie si aprono strette finestrature ogivali con vetrate artistiche; il settore inferiore delle pareti è percorso da una zoccolatura in lastre di pietra bianca.

Campanile

Campanile a vela in metallo posto sul fianco destro della chiesa.

XIX sec. - XIX sec. (origini e costruzione intero bene )

Il primo edificio sacro del paese di Venera fu un piccolo sacello dotato di campanile edificato nella seconda metà del XIX sec. Al suo interno era collocata una statua in tufo (forse proveniente dalla parrocchia di Sanguinetto), oggetto di devozione popolare.

1958 - 1959 (costruzione intero bene )

Tra 1958 e 1959 fu edificata la attuale chiesa della Beata Vergine Maria. Il sacello fu demolito nei primi anni Sessanta, mentre la statua della Vergine fu trasportata nel nuovo tempio e collocata dietro l’altar maggiore.

1959/05/31 - 1959/05/31 (erezione in parrocchia carattere generale )

La chiesa della Beata Vergine Maria in Venera fu eretta in parrocchia in data 31 maggio 1959, smembrandone il territorio da Cerea, Sanguinetto e Casaleone.

1998 - 1998 (restauro e rinnovamento intero bene )

Risale al 1998 un intervento di restauro dell’edificio (isolamento termico delle murature, rifacimento della copertura, controsoffittatura, tinteggiatura interna ed esterna).

Mappa

Cimiteri a VERONA

Strada Provinciale 10 Tregnago (Vr)

Via Montespada Sona (Vr)

Via Cimitero 1 San Bonifacio (Vr)

Onoranze funebri a VERONA

Via Carrari 62 Sommacampagna

Via Prina 56 37069 Verona

Via Xx Settembre, 1 37032 Monteforte D'alpone