Chiese in Provincia di Verona - città di : Chiesa di San Giuseppe in Santa Maria Assunta

Chiesa di San Giuseppe in Santa Maria Assunta
S. Giuseppe in S. Maria Assunta

VERONA
Piazza Penne Nere, 3 - Montorio Veronese, Verona (VR)
Culto: Cattolico
Diocesi: Verona
Tipologia: chiesa
La chiesa di S. Giuseppe in S. Maria Assunta venne edificata tra 1964 e 1965 in sostituzione della antica pieve di S. Maria Assunta che venne chiusa al culto dal 1966 al 1991. Esternamente si presenta con facciata moderna edificata in mattoni di laterizio faccia a vista e caratterizzata da un porticato in cemento armato a protezione dell’ingresso sorretto da quattro pilastri in cemento anch’essi. Impianto planimetrico ad unica aula rettangolare con pseudo-transetto e presbiterio rialzato di... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa di S. Giuseppe in S. Maria Assunta venne edificata tra 1964 e 1965 in sostituzione della antica pieve di S. Maria Assunta che venne chiusa al culto dal 1966 al 1991. Esternamente si presenta con facciata moderna edificata in mattoni di laterizio faccia a vista e caratterizzata da un porticato in cemento armato a protezione dell’ingresso sorretto da quattro pilastri in cemento anch’essi. Impianto planimetrico ad unica aula rettangolare con pseudo-transetto e presbiterio rialzato di tre gradini concluso con abside a pianta triangolare. Le strutture di elevazione sono costituite da un’intelaiatura portante in cemento armato, con pareti di tamponamento realizzate in mattoni pieni di laterizio faccia a vista. Copertura a due falde in latero-cemento con manto in coppi di cemento, attraversata longitudinalmente da un lucernario. La pavimentazione della navata è realizzata con un impasto cementizio color terra; il piano rialzato del presbiterio è pavimentato con piastrelle di granito grigio. Buone le condizioni di conservazione.

Pianta

La chiesa presenta un impianto planimetrico ad unica ampia aula rettangolare ad asse maggiore longitudinale, presbiterio rialzato di tre gradini concluso con abside emergente a pianta triangolare. Lungo le pareti laterali della navata, in prossimità del presbiterio, due semi-cappelle laterali emergenti a sviluppo poligonale a tre lati definisco i bracci di uno pseudo-transetto. In corrispondenza delle angolate della parete di facciata si innestano diagonalmente due volumi a pianta quadrangolare comunicanti con l’aula; sulla parete di controfacciata insiste il solaio della cantoria. L’ingresso principale, con bussola lignea interna, si apre al centro della parete di facciata verso l’ampio sagrato lastricato e rialzato rispetto il livello del piano stradale; su entrambi i fianchi laterali dell’aula è presente un’entrata laterale. Sul lato settentrionale del presbiterio si affianca un volume edilizio ospitante i confessionali e la centrale termica; sul lato opposto si colloca la sacrestia, dalla quale avviene il collegamento con l’adiacente casa canonica.

Facciata

Facciata moderna edificata in mattoni di laterizio faccia a vista e caratterizzata da un porticato in cemento armato a protezione dell’ingresso sorretto da quattro pilastri in cemento anch’essi. Orientamento ad occidente.

Strutture di elevazione

Le strutture di elevazione sono costituite da un’intelaiatura portante in cemento armato, con pareti di tamponamento realizzate in mattoni pieni di laterizio faccia a vista. Internamente è stata recentemente realizzata una contro-parete in laterizio addossata alla porzione inferiore delle strutture murarie.

Strutture di orizzontamento e/o voltate

L’ampia navata interna è coperta dalla struttura della sovrastante copertura in latero-cemento a due falde, intonacata e tinteggiata verso l’intradosso, ritmata dalle travature portanti in cemento armato lasciato a vista e attraversata longitudinalmente da un lucernario.

Coperture

Copertura a due falde in latero-cemento con struttura portante costituita da travature in cemento armato e manto in coppi di cemento, attraversata longitudinalmente da un lucernario continuo a sezione triangolare con copertura in rame.

Pavimenti e pavimentazioni

La pavimentazione della navata è realizzata con un impasto cementizio color terra. Il piano rialzato del presbiterio è pavimentato con piastrelle di granito grigio.

Prospetti interni

L’ampio spazio interno della chiesa esibisce un linguaggio architettonico essenziale e rigido, fortemente caratterizzato dalla geometria dei portali in cemento armato della struttura portante che, emergente rispetto alle pareti di tamponamento, definiscono al contempo il ritmo dei prospetti longitudinali. Le pareti sono prive di intonacatura con tessitura in mattoni pieni di laterizio a vista, coronati da una cornice finestrata con aperture ottagonali con vetrate artistiche; strette fasce verticali

1964 - 1965 (origine e costruzione intero bene)

La chiesa di S. Giuseppe in S. Maria Assunta venne edificata tra 1964 e 1965. Venne benedetta il 31 ottobre del 1965 dal vescovo di Verona mons. Giuseppe Carraro (1958-1978). Da quel momento essa divenne la nuova chiesa parrocchiale del paese di Montorio, in sostituzione della antica pieve di S. Maria Asssunta che ne divenne cappella e che fu chiusa al culto dal 1964 al 1991.

Mappa

Cimiteri a VERONA

Via Vo Povegliano Veronese (Vr)

Via San Martino Lazise (Vr)

Via Casello Sorga' (Vr)

Onoranze funebri a VERONA

Via Casette 26 Legnago

Viale Rizzardi (Pedemonte Viale Ospedale) 1 Negrar

Via I Maggio 13 Mozzecane