Chiese in Provincia di Verona - città di : Chiesa di Maria Immacolata

Chiesa di Maria Immacolata

VERONA
Contrada Doltra - Isola della Scala (VR)
Culto: Cattolico
Diocesi: Verona
Tipologia: chiesa
La chiesa di Maria Immacolata venne edificata in contrada Doltra di Isola della Scala nel 1954, anno mariano. Esternamente si presenta con facciata salienti, caratterizzata dalla successione di filari di mattoni in cotto e blocchetti di pietra tenera non squadrati, a ricordare lo schema tipico del romanico veronese (filari di cotto alternati a blocchi di tufo). L'interno non rispecchia la partizione esterna, ma presenta pianta ad aula unica terminante con un presbitetrio rettangolare. Abside... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa di Maria Immacolata venne edificata in contrada Doltra di Isola della Scala nel 1954, anno mariano. Esternamente si presenta con facciata salienti, caratterizzata dalla successione di filari di mattoni in cotto e blocchetti di pietra tenera non squadrati, a ricordare lo schema tipico del romanico veronese (filari di cotto alternati a blocchi di tufo). L'interno non rispecchia la partizione esterna, ma presenta pianta ad aula unica terminante con un presbitetrio rettangolare. Abside semicircolare profonda. Controsoffittatura piana. Copertura a doppia falda in coppi di laterizio recentemente rinnovata (2006). Pavimentazione in piastrelle squadrate di marmo rosso Verona e biancone disposte a scacchiera. Discrete le condizioni di conservazione dell'edificio.

Pianta

La chiesa presenta un impianto planimetrico ad unica ampia aula rettangolare, con asse maggiore longitudinale; presbiterio a pianta quadrangolare, rialzato di un gradino e di ampiezza ridotta rispetto la navata, concluso da un’abside emergente a sviluppo semicircolare. Ai lati del presbiterio si collocano l’ambiente della sacrestia, sul fianco meridionale, ed un locale di servizio sul lato opposto, entrambi direttamente accessibili dall’aula ed in comunicazione con il vano absidale. L’ingresso principale, con bussola lignea interna, si apre al centro della parete di facciata.

Facciata

Facciata a salienti, rivolta ad occidente. Il corpo principale del prospetto è caratterizzato dal portale rettangolare d'ingresso, dal grande oculo sopra di esso e da un frontone in ferro interrotto nella parte centrale. All'altezza della cesura del frontone è inserito una struttura ad arco trionfale aggettante rispetto al corpo principale e terminante con un frontone, in ferro anch'esso.

Strutture di elevazione

Le strutture di elevazione sono realizzate in muratura portante costituita da conci di pietra calcarea a spigolo vivo, legati con malta di calce, con corsi di orizzontamento in bimattoni forati di laterizio a cadenza regolare. Si ipotizza la presenza di elementi portanti in cemento armato. I paramenti esterni sono lasciati a vista in facciata e sul prospetto meridionale, intonacati e tinteggiati sul fianco settentrionale.

Strutture di orizzontamento e/o voltate

L’ambiente interno dell’aula e del presbiterio è coperto da un soffitto piano in latero-cemento, intonacato e tinteggiato.

Coperture

La struttura portante della copertura a due falde è realizzata con un sistema di muretti e tavelloni in laterizio, con sovrapposto manto in coppi di laterizio.

Pavimenti e pavimentazioni

La pavimentazione dell’aula è realizzata in quadrotte alternate di marmo rosso Verona e pietra bianca della Lessinia. Il piano rialzato del presbiterio è pavimentato con piastrelle rettangolari alternate di marmo rosso Verona e pietra calcarea bianca. I locali accessori presentano una pavimentazione in piastrelle di cemento con graniglia di marmo.

Prospetti interni

L’ampio impianto spaziale dell’ambiente interno della chiesa si caratterizza per un linguaggio architettonico lineare e regolare. I prospetti sono semplicemente intonacati e tinteggiati, e presentano una bassa zoccolatura in marmo rosso Verona. Al centro di ciascuno dei fianchi longitudinali della navata si apre una trifora ad archetti a tutto sesto che illumina l’aula in maniera diffusa. Il presbiterio è inquadrato da un ampio arco trionfale a tutto sesto privo di elementi modanati.

Prospetti esterni

I prospetti esterni presentano una geometria semplice e lineare, e sono caratterizzati dalla bicromia della tessitura muraria a corsi di conci di pietra calcarea e mattoni, lasciata a vista in facciata e sul fianco meridionale, riprodotta schematicamente dall’intonacatura superficiale sul prospetto settentrionale. Su entrambi i prospetti longitudinali, in posizione centrale, si apre una trifora ad arcatelle a tutto sesto che illuminano l’ambiente interno.

Campanile

Campanile a vela in murat

1954 - 1954 (origini e costruzione intero bene)

La chiesa di Maria Immacolata in contrada Doltra venne edificata nelle forme attuali nel 1954, anno mariano. E' cappella dipendente dalla chiesa parrocchiale di S. Stefano in Isola della Scala.

2006 - 2006 (rifacimento copertura)

Del 2006 è il progetto di rifacimento della copertura. Progetto a cura dell'arch. Alberto Minozzi.

Mappa

Cimiteri a VERONA

Via Castello Lavagno (Vr)

Via Santa Toscana Zevio (Vr)

Via Raizzola 10 Casaleone (Vr)

Onoranze funebri a VERONA

Via Monti Lessini 31 Cerro Veronese

Via Ciro Menotti 2/A San Bonifacio

Snc, Via Fontanelle Snc San Bonifacio