Chiese in Provincia di Verona - città di : Chiesa di Santa Margherita Vergine e Martire

Chiesa di Santa Margherita Vergine e Martire
S. Margherita vergine e martire

VERONA
Via Borgo Chiesa, 49 - Carpi, Villa Bartolomea (VR)
Culto: Cattolico
Diocesi: Verona
Tipologia: chiesa
L’odierna parrocchiale di S. Margherita in Carpi d’Adige fu edificata tra il 1856 ed il 1864 in sostituzione di una chiesa preesistente (documentato a partire dal XIV sec. ed eretta in parrocchia nel 1460). Il nuovo edificio fu consacrato in data 20 agosto 1864 dal vescovo di Verona Luigi di Canossa (1861-1900). Esternamente si presenta con facciata a capanna in stile neoclassico. Orientamento a levante. Torre campanaria situata a nord della chiesa. Impianto planimetrico ad unica aula... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

L’odierna parrocchiale di S. Margherita in Carpi d’Adige fu edificata tra il 1856 ed il 1864 in sostituzione di una chiesa preesistente (documentato a partire dal XIV sec. ed eretta in parrocchia nel 1460). Il nuovo edificio fu consacrato in data 20 agosto 1864 dal vescovo di Verona Luigi di Canossa (1861-1900). Esternamente si presenta con facciata a capanna in stile neoclassico. Orientamento a levante. Torre campanaria situata a nord della chiesa. Impianto planimetrico ad unica aula rettangolare e presbiterio quadrangolare rialzato di cinque gradini, concluso con abside a sviluppo poligonale a cinque lati; lungo i fianchi della navata quattro semi-cappelle laterali accolgono l’altare di S. Giuseppe e l’altare della Madonna della Consolazione (o della Madonna della Cintura), sul lato sinistro, e l’altare di S. Antonio (con S. Gaetano e S. Bovo) e l’altare del S. Cuore, sul lato opposto. I prospetti interni, ornati con nicchie con statue, sono scanditi da lesene d’ordine corinzio a sostegno dell’alta trabeazione sommitale; un’elegante struttura a serliana con colonne d’ordine gigante introduce il presbiterio; al centro della parete absidale è posta la pala raffigurante “S. Margherita al cospetto del Cristo” realizzato dal pittore Ferdinando Suman nel 1862-63. L’aula è coperta da una volta a padiglione con unghie laterali; il presbiterio è sovrastato da una cupola su pennacchi sferici; il vano absidale è chiuso da una breve volta a botte che si raccorda ad un catino a tre vele. Copertura a due falde con struttura lignea portante e manto in coppi di laterizio. La pavimentazione della navata è realizzata in quadrotte di marmo rosso Verona, marmo biancone e marmo nero; il piano del presbiterio è pavimentato con lastre di marmo rosso Verona e nembro bianco-rosato.

Pianta

La chiesa presenta un impianto planimetrico ad unica ampia aula rettangolare con asse maggiore longitudinale, presbiterio quadrangolare rialzato di cinque gradini e protetto da balaustra, concluso con abside emergente di ampiezza ridotta a sviluppo poligonale a cinque lati. Lungo i fianchi della navata si aprono quattro semi-cappelle laterali emergenti, due su ciascun lato e fra loro prospicienti, in cui trovano sede l’altare di S. Giuseppe e l’altare della Madonna della Consolazione (o della Madonna della Cintura), sul lato meridionale (sinistro), e l’altare di S. Antonio (con S. Gaetano e S. Bovo) e l’altare del S. Cuore, sul lato opposto. Sul fianco settentrionale del presbiterio si collocano il locale della sacrestia e la cappella feriale, entrambe con sviluppo ortogonale alla chiesa. L’ingresso principale della chiesa, con bussola lignea interna, si apre al centro della parete di facciata, preceduto da un’alta scalinata esterna; è presente un’entrata laterale lungo il fianco meridionale dell’aula. La torre campanaria si eleva in posizione isolata sul lato settentrionale del sagrato antistante la chiesa.

Facciata

Facciata a capanna rivolta ad oriente. Due coppie di paraste di ordine pseudo-corinzio poggianti sua alte zoccolature, reggono la trabeazione su cui si imposta il timpano ed inquadrano centralmente il portale d’ingresso rettangolare sormontato da un timpano curvilineo. Ai lati del portale, all’interno di due nicchie sono conservate le statue di S. Anna e S. Gioacchino. Ai lati della facciata, in posizione leggermente arretrata, svettano due torrette cilindriche con copertura a cuspide impostata su un tamburo a pianta ottagonale.

Strutture di elevazione

Le strutture di elevazione sono realizzate in muratura portante di mattoni pieni di laterizio legati con malta di calce con tessitura regolare, con paramento murario esterno a vista (ad eccezione della facciata); le pareti interne sono intonacate e tinteggiate. Sono presenti tiranti metallici di controventatura impostati lungo il settore sommitale delle pareti longitudinali.

Strutture di orizzontamento e/o voltate

L’ambiente dell’aula è coperto da un’ampia e maestosa volta a padig

1856 - 1864 (origini e costruzione intero bene)

L’odierna parrocchiale di S. Margherita in Carpi d’Adige fu edificata tra il 1856 ed il 1864 in sostituzione di una chiesa preesistente (documentato a partire dal XIV sec. ed eretta in parrocchia nel 1460). L’evento è ricordato da una epigrafe posta in facciata sopra il portale d’ingresso, il cui testo recita: “D.O.M. / SUB NOMINE / S. MARGARITAE V. ET M. / JACTIS FUNDAMENTIS AN. MCCMLVI / MCCMLXIV ABSOLUTUM / INCOLARUM AERE”.

1864/08/20 - 1864/08/20 (consacrazione carattere generale)

Il nuovo edificio fu consacrato in data 20 agosto 1864 dal vescovo di Verona Luigi di Canossa (1861-1900).

1945 - 1945 (restauro facciata)

Nell’aprile del 1945, nel corso della ritirata tedesca, la facciata della chiesa fu danneggiata da alcuni proiettili di cannone e prontamente restaurata.

2009 - 2009 (restauro campanile )

Risale al 2009 l’intervento di ricostruzione della sfera sovrastante la cuspide del campanile per la protezione dei cornicioni. Progetto a firma dell’arch. Chiara Travenzolo.

2013 - 2014 (restauro facciata e torrette laterali)

Risale al 2013 - 2014 l’intervento di restauro della facciata della chiesa e delle due torrette laterali. Progetto a firma dell’arch. Pierluigi Roman.

Mappa

Cimiteri a VERONA

Viale Del Silenzio Bovolone (Vr)

Piazzale Fenil Novo San Martino Buon Albergo (Vr)

Via Montespada Sona (Vr)

Onoranze funebri a VERONA

Piazza Della Della Vittoria 10 Bussolengo

Via Carlo Alberto 22 San Giovanni Lupatoto

Via Guglielmi 3 Negrar