Chiese in Provincia di Verona - città di : Chiesa di San Pellegrino Vescovo e Martire

Chiesa di San Pellegrino Vescovo e Martire
Edificio, ex chiesa parrocchiale di San Pellegrino Vescovo di Piazza Bolisani S. Pellegrino Vescovo e Martire

VERONA
Piazza Bolisani - Pellegrina, Isola della Scala (VR)
Culto: Cattolico
Diocesi: Verona
Tipologia: chiesa
La chiesa di S. Pellegrino Vescovo e Martire venne edificata nel 1408 per volere del nobile Giovanni Pellegrini che qui possedeva una sontuosa villa di campagna. Tra il 1529 ed il 1532 fu smembrata da Isola della Scala ed eretta in parrocchia autonoma. Nel 1955 venne edificata la nuova chiesa parrocchiale. L'antica chiesa di S. Pellegrino fu convertita in oratorio e successivamente in sala polifunzionale. Esternamente l'edificio si presenta con facciata parzialmente inglobata nella struttura... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa di S. Pellegrino Vescovo e Martire venne edificata nel 1408 per volere del nobile Giovanni Pellegrini che qui possedeva una sontuosa villa di campagna. Tra il 1529 ed il 1532 fu smembrata da Isola della Scala ed eretta in parrocchia autonoma. Nel 1955 venne edificata la nuova chiesa parrocchiale. L'antica chiesa di S. Pellegrino fu convertita in oratorio e successivamente in sala polifunzionale. Esternamente l'edificio si presenta con facciata parzialmente inglobata nella struttura edilizia del ricreatorio. Torre campanaria addossata al fianco meridionale del presbiterio. Impianto planimetrico ad unica aula rettangolare, con presbiterio quadrangolare concluso con abside a sviluppo poligonale a cinque lati; lungo il fianco meridionale dell’aula si apre una semi-cappella laterale con altare; ai lati del presbiterio insistono l’Oratorio della Madonna di Pompei, a sinistra, e il locale dell’antica sacrestia, a destra. Le pareti interne, intonacate e tinteggiate, sono coronate da una cornice a semplice modanatura; lungo i fianchi dell’aula si conservano lacerti di decorazioni ad affresco del XIX secolo raffiguranti la “Madonna Assunta” e una “Madonna con Gesù Bambino”. L’aula è coperta dalla sovrapposta struttura di copertura a due falde con capriate e travature lignee a vista; il vano del presbiterio è sovrastato da una volta a crociera; manto di copertura in coppi di laterizio. La pavimentazione interna è realizzata in quadrotte di cotto levigato.

Pianta

L’antica chiesa parrocchiale di Pellegrina, attualmente adibita a sala polifunzionale, presenta un impianto planimetrico ad unica ampia aula rettangolare con asse maggiore longitudinale, e presbiterio quadrangolare di ampiezza ridotta, concluso con abside a sviluppo poligonale a cinque lati. Lungo il fianco meridionale dell’aula si apre una semi-cappella laterale con altare, a cui si contrappone, sul lato opposto, l’entrata laterale. Ai lati del presbiterio insistono l’Oratorio della Madonna di Pompei, a sinistra, e il locale dell’antica sacrestia, a destra. Lungo il fianco meridionale della navata si sviluppa esternamente una struttura porticata; sul lato opposto insistono la casa canonica e la torre campanaria. L’originario ingresso principale si apre al centro dalla parete di facciata, attualmente inglobata nella struttura edilizia del ricreatorio.

Facciata

La facciata della chiesa è parzialmente inglobata nella struttura edilizia del ricreatorio.

Strutture di elevazione

Le strutture di elevazione sono realizzate in muratura portante di mattoni pieni in laterizio legati con malta di calce e con tessitura regolare. I paramenti murari esterni presentano un rivestimento ad intonaco; le pareti interne sono intonacate e tinteggiate.

Strutture di orizzontamento e/o voltate

L’aula è coperta dalla sovrapposta struttura di copertura a due falde con capriate e travature lignee a vista. Il vano del presbiterio è sovrastato da una volta a crociera, intonacata e tinteggiata verso l’intradosso.

Coperture

Copertura a due falde con struttura portante costituita, in corrispondenza dell’aula, da cinque capriate lignee a schema statico semplice con monaco centrale; orditura minore composta da arcarecci e travetti con sovrapposte tavelle in cotto; manto in coppi di laterizio. Copertura a padiglione a cinque falde a chiusura del coro.

Pavimenti e pavimentazioni

La pavimentazione interna è realizzata in quadrotte di cotto levigato posate a corsi diagonali.

Prospetti interni

Lo spazio interno della chiesa, sobrio ed equilibrato nelle linee e nelle proporzioni, presenta le pareti interne intonacate e tinteggiate, coronate da una cornice a semplice modanatura; lungo i fianchi dell’aula si conservano lacerti di decorazioni ad affresco del XIX secolo raffiguranti la “Madonna Assunta” e una “Madonna con Gesù Bambino”; nel settore sommitale dei prospetti longitudinali si aprono modeste finestrature semicircolari; due finestrature centinate sono poste in

1408 - 1408 (origini e costruzione intero bene)

La chiesa di S. Pellegrino, come si evince da una iscrizione scritta in caratteri gotici, un tempo posta in facciata, venne edificata nel 1408 dal nobile Giovanni Pellegrini che qui possedeva una sontuosa villa di campagna.

1529 - 1532 (erezione in parrocchia carattere generale)

La chiesa di Pellegrina, sin dal origini soggetta alla parrocchia di Isola della Scala, venne eretta in parrocchia tra il 1529 ed il 1532. Lo si evince dai verbali delle visite pastorali del vescovo Giberti (1524-1543), a Pellegrina a più riprese tra 1526 e 1541.

1955 - 1955 (diviene oratorio carattere generale )

Nel 1955 venne edificata la nuova chiesa parrocchiale. L'antica chiesa di S. Pellegrino fu convertita in oratorio e successivamente in sala polifunzionale.

Mappa

Cimiteri a VERONA

Via Cantona Ronco All'adige (Vr)

Via Spiazzi Bosco Chiesanuova (Vr)

Via Vo Povegliano Veronese (Vr)

Onoranze funebri a VERONA

Via Madonna Di Campagna 134 Verona

Via Guglielmi 3 Negrar

Snc, Via Fontanelle Snc San Bonifacio