Chiese in Provincia di Verona - città di Castagnaro: Oratorio di San Domenico

Oratorio di San Domenico
S. Domenico

VERONA / CASTAGNARO
Castagnaro (VR)
Culto: Cattolico
Diocesi: Verona
Tipologia: chiesa
La chiesa di S. Domenico in contrada Sabbioni fu edificata nei primi anni del XX sec. in sostituzione di un preesistente capitello o sacello. Impianto planimetrico ad unica aula rettangolare, con presbiterio rialzato di un gradino. Le pareti interne si presentano semplicemente intonacate e tinteggiate; due finestrature rettangolari si aprono lungo il fianco settentrionale; lungo le pareti sono poste le stazioni della Via Crucis ed alcune opere pittoriche. L’aula è coperta da una... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa di S. Domenico in contrada Sabbioni fu edificata nei primi anni del XX sec. in sostituzione di un preesistente capitello o sacello. Impianto planimetrico ad unica aula rettangolare, con presbiterio rialzato di un gradino. Le pareti interne si presentano semplicemente intonacate e tinteggiate; due finestrature rettangolari si aprono lungo il fianco settentrionale; lungo le pareti sono poste le stazioni della Via Crucis ed alcune opere pittoriche. L’aula è coperta da una controsoffittatura piana in canniccio intonacato, decorata con rilievi modanati in stucco. Copertura a due falde con struttura lignea portante e manto in coppi di laterizio. La pavimentazione è realizzata in pianelle di cotto; il piano rialzato del presbiterio è pavimentato in pietra calcarea bianco-rosata.

Pianta

Oratorio di modeste dimensioni con impianto planimetrico ad unica aula rettangolare con asse maggiore longitudinale, e presbiterio rialzato di un gradino; sul lato sinistro del presbiterio si colloca il locale della sacrestia. L’ingresso principale si apre al centro della parete di facciata. Sul fianco settentrionale della chiesa, di poco arretrato rispetto alla facciata, si addossa un piccolo campanile.

Facciata

Facciata a capanna. Rivestimento ad intonaco di colore rosa tenue. Al centro si apre il semplice portale d'ingresso di forma rettangolare protetto da una piccola tettoia a doppio spiovente. Chiude il prospetto il timpano con oculo cieco nel mezzo. Sul vertice sommitale campeggia una croce in ferro.

Strutture di elevazione

Le strutture di elevazione sono realizzate in muratura portante di pietrame misto legato con malta di calce. I paramenti murari esterni ed interni sono intonacati e tinteggiati.

Strutture di orizzontamento e/o voltate

L’aula è coperta da una controsoffittatura piana in canniccio, intonacata e tinteggiata verso l’intradosso, decorata con rilievi modanati in stucco.

Coperture

Copertura a due falde con presunta struttura portante costituita da capriate lignee, ovvero con trave di colmo centrale e falsi puntoni laterali in pendenza o terzere longitudinali; orditura secondaria composta da arcarecci e travetti con sovrapposte tavelle in cotto; manto in coppi di laterizio.

Pavimenti e pavimentazioni

La pavimentazione è realizzata in quadrotte di cotto levigato. Il piano rialzato del presbiterio è pavimentato con lastre di pietra calcarea bianco-rosata.

Prospetti interni

Il piccolo e modesto ambiente interno della chiesa, dalle linee sobrie e regolari, presenta le pareti intonacate e tinteggiate; lungo il fianco destro si aprono due semplici finestrature rettangolari; lungo le pareti sono poste alcune opere pittoriche, oltre alle stazioni della Via Crucis.

Prospetti esterni

I prospetti esterni della chiesa, intonacati e tinteggiati, sono coronati da una sottile cornice sottogronda a semplice modanatura; due finestrature rettangolari si aprono lungo il fianco settentrionale; sullo stesso lato si addossa la torre campanaria; le pareti presentano una bassa zoccolatura realizzata in pietra calcarea bianco-rosata.

Campanile

Campanile addossato al fianco destro della chiesa. Pianta quadrangolare. Fusto esile, recante un rivestimento ad intonaco di colore rosa tenue. Cella campanaria a monofore archiacute coronata da una merlatura.

XX sec. - XX sec. (origini e costruzione intero bene )

La chiesa di S. Domenico in contrada Sabbioni fu edificata nei primi anni del XX sec. in sostituzione di un preesistente capitello o sacello.

1980 - 1994 (restauro intero bene )

Nell'ultimo ventennio del XX sec. si registrano alcuni interventi sull'edificio: tinteggiatura esterna (1980) e tinteggiatura interna ed esterna con collocazione di croce in ferro sommitale (1994).

Mappa

Cimiteri a VERONA

Circonvallazione Aldo Moro Soave (Vr)

Via Mazzini Valeggio Sul Mincio (Vr)

Via Casello Sorga' (Vr)

Onoranze funebri a VERONA

Via Zenona 247 Castagnaro

Via Xxv Aprile 99 Cerea