Chiese in Provincia di Verona - città di Salizzole: Chiesa di San Rocco

Chiesa di San Rocco
S. Rocco

VERONA / SALIZZOLE
Contrada Valmorsel - Salizzole (VR)
Culto: Cattolico
Diocesi: Verona
Tipologia: chiesa
La chiesa di S. Rocco fu edificata nel 1951 dagli abitanti della contrada Valmorsel (facente parte del comune di Salizzole) come cappella soggetta alla parrocchia di Concamarise. Esternamente l’edificio si presenta con facciata a capanna in stile neo-gotico. Orientamento a levante. Impianto planimetrico ad unica aula rettangolare, con presbiterio quadrangolare emergente rialzato di due gradini, concluso con abside semicircolare. Le pareti interne, intonacate e tinteggiate, sono scandite lungo... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa di S. Rocco fu edificata nel 1951 dagli abitanti della contrada Valmorsel (facente parte del comune di Salizzole) come cappella soggetta alla parrocchia di Concamarise. Esternamente l’edificio si presenta con facciata a capanna in stile neo-gotico. Orientamento a levante. Impianto planimetrico ad unica aula rettangolare, con presbiterio quadrangolare emergente rialzato di due gradini, concluso con abside semicircolare. Le pareti interne, intonacate e tinteggiate, sono scandite lungo i fianchi dell’aula da paraste con capitelli modanati; una sottile cornice suddivide i prospetti in due registri. Aula e presbiterio sono coperti dalla sovrapposta struttura di copertura a capanna con travature e capriate lignee a vista; manto in coppi di laterizio. La pavimentazione interna è realizzata in marmo rosso Verona e pietra bianca.

Pianta

La chiesa presenta un impianto planimetrico ad unica aula rettangolare con asse maggiore longitudinale, e presbiterio emergente a pianta quadrangolare rialzato di due gradini, concluso con l’abside a sviluppo semicircolare. Ai lati del presbiterio si collocano due locali, di cui quello posto sul fianco meridionale ospita la sacrestia. L’ingresso principale, con bussola lignea interna, si apre al centro della parete di facciata; lungo entrambe le pareti longitudinali dell’aula è presente un’entrata laterale.

Facciata

Facciata a capanna in stile neoclassico. Orientamento a levante. Rivestimento ad intonaco di colore giallo tenue e panna. Un protiro pensile protegge il portale d’ingresso di forma rettangolare sormontato da una lunetta priva di decorazioni. Ai lati del portale e sopra di esso due monofore allungate a tutto sesto ed un ampio oculo illuminano l’interno dell’edificio. Sul vertice sommitale campeggia una croce in ferro.

Strutture di elevazione

Le strutture di elevazione sono realizzate in muratura portante di mattoni pieni di laterizio legati con malta di calce e con tessitura regolare. I paramenti murari esterni ed interni si presentano intonacati e tinteggiati.

Strutture di orizzontamento e/o voltate

Aula e presbiterio sono coperti dalla sovrapposta struttura di copertura a capanna con travature, capriate lignee ed assito a vista.

Coperture

Copertura a due falde con struttura portante costituita, in corrispondenza dell’aula, da due capriate lignee a schema statico semplice con monaco centrale; le travature longitudinali del coperto del presbiterio si innestano alle estremità in due arconi trasversali in muratura; orditura secondaria composta da arcarecci e travetti con sovrapposto assito; manto in coppi di laterizio.

Pavimenti e pavimentazioni

La pavimentazione dell’aula è realizzata in quadrotte alternate in marmo rosso Verona e pietra bianca posate a corsi diagonali. Il piano del presbiterio, rialzato con due gradini in nembro rosato, è pavimentato in quadrotte di pietra bianca inserite in un reticolo a maglie quadrate a corsi longitudinali realizzato con listelli in marmo rosso Verona.

Prospetti interni

L’interno della chiesa, dalle linee sobrie ed equilibrate, presenta le pareti intonacate e tinteggiate, scandite lungo i fianchi longitudinali dell’aula da paraste con capitelli modanati in corrispondenza dei quali si impostano le travature lignee della struttura di copertura; una sottile cornice modanata suddivide i prospetti in due registri: nel settore superiore si aprono strette finestrature centinate; due alti finestroni illuminano la regione absidale.

Prospetti esterni

I prospetti esterni, coronati da una cornice modanata sottogronda, presentano una geometria semplice e regolare, e sono caratterizzati dalle modeste finestrature centinate che illuminano lo spazio interno.

Campanile

La chiesa di S. Rocco è priva di torre campanaria.

1951 - 1951 (origini e costruzione intero bene )

La chiesa di S. Rocco fu edificata nel 1951 dagli abitanti della contrada Valmorsel (facente parte del comune di Salizzole) come cappella soggetta alla parrocchia di Concamarise.

1980 - 2005 (restauro intero bene )

La chiesa negli anni ottanta fu dichiarata inagibile e chiusa al culto. Solo verso la fine degli anni novanta è iniziato il restauro e la messa in sicurezza, incentivati da imprenditori locali ed enti pubblici facendo sì che il piccolo ed umile tempietto di San Rocco venisse finalmente riaperto nel 2005.

Mappa

Cimiteri a VERONA

Via Baesse 36 Costermano (Vr)

Via Corso San Lorenzo Pescantina (Vr)

Via Cantona Ronco All'adige (Vr)

Onoranze funebri a VERONA

Via Corra 55 Salizzole

Via Belvedere 35 Verona