Chiese in Provincia di Verona - città di Verona Città: Oratorio dell'Addolorata

Oratorio dell'Addolorata

VERONA / VERONA città
Verona (VR) VERONA città
Culto: Cattolico
Diocesi: Verona
Tipologia: chiesa
L'oratorio dell'Addolorata fu edificato nei primi anni del XV sec. per volere delle monache benedettine dell'abbazia di S. Michele. Fu ampliato nel 1856 e restaurato nel 1894. Esternamente l'edificio si presenta con facciata a capanna rivolta a sud-est. La torre campanaria si imposta in corrispondenza della sagrestia. Impianto planimetrico ad unica aula rettangolare, con ampiezza ridotta in corrispondenza del settore prossimo all’ingresso; l’area presbiteriale si colloca a conclusione... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

L'oratorio dell'Addolorata fu edificato nei primi anni del XV sec. per volere delle monache benedettine dell'abbazia di S. Michele. Fu ampliato nel 1856 e restaurato nel 1894. Esternamente l'edificio si presenta con facciata a capanna rivolta a sud-est. La torre campanaria si imposta in corrispondenza della sagrestia. Impianto planimetrico ad unica aula rettangolare, con ampiezza ridotta in corrispondenza del settore prossimo all’ingresso; l’area presbiteriale si colloca a conclusione dell’aula. Lo spazio interno della navata è scandito nel suo sviluppo longitudinale da due archeggiature a sesto ribassato con contorni a semplice modanatura; le pareti sono intonacate e tinteggiate. L’aula è coperta da una controsoffittatura a doppia falda realizzata con listellatura in legno; copertura con struttura lignea portante e manto in coppi di laterizio. La pavimentazione è realizzata in piastrelle rettangolari di pietra calcarea chiara; la fascia centrale presenta una bordatura in marmo grigio venato.

Pianta

La chiesa presenta un impianto planimetrico ad unica aula rettangolare con asse maggiore longitudinale, con ampiezza ridotta in corrispondenza del settore prossimo all’ingresso; l’area presbiteriale si colloca a conclusione dell’aula; due aperture presenti nella parete di fondo (ai lati dell’altare maggiore pre-conciliare) consentono l’accesso ad un modesto locale adibito a sacrestia. L’ingresso principale, con bussola lignea interna, si apre al centro della parete di facciata, direttamente prospiciente la strada comunale; è presente un’entrata laterale lungo il fianco sinistro dell’aula.

Facciata

Facciata a capanna rivolta a sud-est. Rivestimento ad intonaco di colore ocra. Al centro si apre il portale d'ingresso di forma rettangolare. Chiude il prospetto il timpano.

Strutture di elevazione

Le strutture di elevazione sono realizzate in muratura portante di pietrame misto legato con malta di calce. I paramenti murari esterni ed interni sono intonacati e tinteggiati.

Strutture di orizzontamento e/o voltate

L’ambiente dell’aula è coperto da una controsoffittatura a doppia falda realizzata con listellatura in legno inchiodata alle sovrastanti travature portanti della struttura di copertura.

Coperture

Copertura a due falde con presunta struttura portante costituita da travature lignee e orditura secondaria di tipo tradizionale; manto in coppi di laterizio. L’ambiente della sacrestia presenta una copertura piana con soletta in latero-cemento e rivestimento con guaina bituminosa.

Pavimenti e pavimentazioni

La pavimentazione è realizzata in piastrelle rettangolari di pietra calcarea chiara; la fascia centrale longitudinale presenta una bordatura laterale in marmo grigio venato.

Prospetti interni

Il modesto ambiente interno della chiesa, dalle linee semplici ed essenziali, è caratterizzato da un impianto spaziale di ampiezza crescente verso il presbiterio, e ritmato da due archeggiature trasversali a sesto ribassato con contorni a semplice modanatura; le pareti sono intonacate e tinteggiate; addossato alla parete di fondo si colloca un elegante altare in marmi policromi; lungo entrambi i fianchi longitudinali si aprono due semplici finestre rettangolari.

Prospetti esterni

I prospetti esterni, intonacati e tinteggiati, sono conclusi da una cornice sottogronda a semplice modanatura; le finestrature e gli ingressi minori presentano semplici contorni in tufo. Evidente anche all’esterno lo scarto di ampiezza dei due volumi che compongono l’edificio.

Campanile

La torre campanaria si imposta in corrispondenza della sagrestia. Pianta quadrangolare, fusto esile, piccola cella campanaria a monofore a tutto sesto, copertura piramidale intonacata.

XV sec. - XV sec. (origini e costruzione intero bene )

L'oratorio dell'Addolorata fu edificato nei primi anni del XV sec. per volere delle monache benedettine dell'abbazia di S. Michele.

1856 - 1856 (ampliamento intero bene )

L'edificio fu ampliato nelle forme attuali nel 1856 per volere dell'arciprete di S. Michele don Montoli.

1894 - 1894 (restauro e ricostruzione intero bene )

Nel 1894 l'edificio fu restaurato internamente ed esternamente a spese di fedeli e devoti.

Mappa

Cimiteri a VERONA

Via Dei Cipressi 1 Malcesine (Vr)

Via San Vito 30 (Vr)

Via Castello Lavagno (Vr)

Onoranze funebri a VERONA

Piazza Caduti 3 Verona Città

Viale Caduti Senza Croce 1 Verona Città

Via Gioia Flavio 57 Verona Città