Chiese in Provincia di Verona - città di Villa Bartolomea: Chiesa di San Bartolomeo Apostolo

Chiesa di San Bartolomeo Apostolo
S. Bartolomeo apostolo

VERONA / VILLA BARTOLOMEA
Corso Fraccaroli, 45 - Villa Bartolomea (VR)
Culto: Cattolico
Diocesi: Verona
Tipologia: chiesa
La chiesa di San Bartolmeo fu edificata nel 1855 in sostituzione di un precedente edificio di epoca romanica, demolito poiché in precarie condizioni statiche. Esternamente l’edificio si presenta con facciata in stile neoclassico. Orientamento a levante. Torre campanaria situata a lato del fianco nord della chiesa. Impianto planimetrico ad unica aula rettangolare, con presbiterio quadrangolare emergente, rialzato di tre gradini e concluso con il coro semicircolare; lungo i fianchi della navata... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa di San Bartolmeo fu edificata nel 1855 in sostituzione di un precedente edificio di epoca romanica, demolito poiché in precarie condizioni statiche. Esternamente l’edificio si presenta con facciata in stile neoclassico. Orientamento a levante. Torre campanaria situata a lato del fianco nord della chiesa. Impianto planimetrico ad unica aula rettangolare, con presbiterio quadrangolare emergente, rialzato di tre gradini e concluso con il coro semicircolare; lungo i fianchi della navata quattro semi-cappelle laterali accolgono l’altare della Croce e l’altare dell’Addolorata, sul lato sinistro, e gli altari di S. Antonio da Padova e della Madonna del Carmelo, sul lato opposto. I prospetti interni, ornati con cornici in stucco e pitture murali, sono scandite da semicolonne ioniche d’ordine gigante, su cui si imposta l’alta cornice modanata sommitale; quattro coppie di pilastri ionici binati sostengono le cupola che sovrasta il presbiterio; al centro della parete absidale è posta la pala cinquecentesca raffigurante la “Madonna con Gesù Bambino in gloria, con S. Antonio da Padova, S. Giovanni Battista, S. Bartolomeo e S. Antonio Abate”. L’aula è coperta da una volta a padiglione con unghie e lunette laterali, ornata con decorazioni a tempera e con il dipinto centrale raffigurante l’”Assunzione delle Madonna”; il presbiterio è sovrastato da una cupola con decorazione a cassettoni; i decori della volte sono stati realizzati nel 1926 da Casimiro Salvelli. Copertura a due falde con capriate e travature lignee portanti; manto in coppi di laterizio. La pavimentazione è realizzata in lastre di marmo rosso Verona e pietra calcarea bianco-rosata.

Pianta

La chiesa presenta un impianto planimetrico ad unica ampia aula rettangolare con asse maggiore longitudinale, presbiterio quadrangolare emergente, rialzato di tre gradini e di ampiezza ridotta, concluso con il coro a sviluppo semicircolare. Lungo i fianchi della navata si aprono quattro semi-cappelle laterali emergenti, due su ciascun lato e fra loro prospicienti, in cui trovano sede l’altare della Croce e l’altare dell’Addolorata, sul lato meridionale (sinistro) e gli altari di S. Antonio da Padova e della Madonna del Carmelo, sul lato opposto. Sul fianco settentrionale del presbiterio si colloca la cappella feriale, ambiente a pianta rettangolare con presbiterio absidato semicircolare rialzato di due gradini; sul lato opposto è presente un locale adibito a sacrestia. L’ingresso principale, con bussola lignea interna, si apre al centro della parete di facciata con pronao tetrastilo preceduto da un’ampia scalinata; lungo entrambi i fianchi dell’aula è presente un’entrata laterale. Sul lato settentrionale della chiesa, in prossimità della facciata, si eleva la torre campanaria della primitiva chiesa romanica.

Facciata

Facciata continua preceduta da un pronao timpanato monumentale sorretto da quattro colonne di ordine gigante con capitelli ionici. Orientamento a levante.

Strutture di elevazione

Le strutture di elevazione sono realizzate in muratura portante di mattoni pieni di laterizio legati con malta di calce con tessitura regolare, con paramento murario esterno a vista (ad eccezione della facciata); le pareti interne sono intonacate e tinteggiate. Le semicolonne che sorreggono la trabeazione sommitale all’interno della chiesa, come pure le colonne binate a sostegno della cupola del presbiterio, sono realizzate in laterizio intonacato.

Strutture di orizzontamento e/o voltate

L’ambiente dell’aula è coperto da un’ampia e maestosa volta a padiglione con unghie e lunette laterali, elegantemente decorata a tempera con cornici, motivi ornamentali e finti rilievi in stucco; al centro della volta un medaglione quadrilobato riquadra un dipinto raffigurante l’Assunzione delle Madonna. Il presbiterio è sovrastato da una cupola su pennacchi sferici con decorazione a cassettoni. Il catino absidale è decorato con un dipinto raffigurante angeli musicanti. Le strutture voltat

XII sec. - XIII sec. (origini e costruzione intero bene )

Ignote le origini della chiesa di S. Bartolomeo. Sicuramente fu edificata in epoca romanica, nel XII o nel XIII sec.

1460 ante - 1460 (erezione in parrocchia carattere generale )

Nel 1460 la chiesa di S. Bartolomeo Apostolo nel 1460 è parrocchia con rector.

1863 - 1881 (costrzuione intero bene)

Nel 1855 la chiesa romanica, in precarie condizioni statiche, fu demolita (eccetto la torre campanaria che fu mantenuta) e ricostruita nelle forme attuali.

1863 - 1881 (completamento intero bene)

Tra il 1863 ed il 1881 la chiesa fu completata con la costruzione della volta (1863), la posa della pavimentazione del presbiterio e dell’aula (1864 e 1881) e la realizzazione dell’altar maggiore (1879).

1948 - 1948 (restauro e costruzione tetto, facciata, scalinata)

Nel 1948 furono restaurate la facciata e la copertura. Nello stesso anno fu costruita la gradinata d’accesso.

1949/10/24 - 1949/10/24 (consacrazione carattere generale)

Il nuovo edificio fu consacrato in data 24 ottobre 1949.

2002 - 2006 (tinteggiatura e restauro interno e costruzione)

Al 2002 risale l’intervento di tinteggiatura interna. Del 2006 è il rifacimento della copertura della chiesa

Mappa

Cimiteri a VERONA

Via Arzaron Villa Bartolomea (Vr)

Via San Vito 30 (Vr)

Via Ugo Foscolo Nogarole Rocca (Vr)

Onoranze funebri a VERONA

Via I Maggio 20 Villa Bartolomea

Via Mameli, 134/C Verona

Corso Cesare Battisti 40 Sanguinetto