Chiese in Provincia di Verona - città di Boschi Sant'anna: Chiesa di Sant'Anna

Chiesa di Sant'Anna
S. Anna

VERONA / BOSCHI SANT'ANNA
Piazza Sant'Anna - Boschi Sant'Anna (VR)
Culto: Cattolico
Diocesi: Verona
Tipologia: chiesa
La chiesa di S. Anna in Boschi fu edificata tra 1884 e 1897 in sostituzione di una preesitente cappella gentilizia di proprietà della famiglia Donà Dalle Rose, già eretta in parrocchia nel 1690. Esternamente l’edificio si presenta con facciata a capanna rivolta a sud-est. Torre campanaria situata ad ovest della chiesa. Impianto planimetrico ad unica aula rettangolare e presbiterio quadrangolare rialzato di tre gradini concluso con abside semicircolare; lungo i fianchi della navata si aprono... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa di S. Anna in Boschi fu edificata tra 1884 e 1897 in sostituzione di una preesitente cappella gentilizia di proprietà della famiglia Donà Dalle Rose, già eretta in parrocchia nel 1690. Esternamente l’edificio si presenta con facciata a capanna rivolta a sud-est. Torre campanaria situata ad ovest della chiesa. Impianto planimetrico ad unica aula rettangolare e presbiterio quadrangolare rialzato di tre gradini concluso con abside semicircolare; lungo i fianchi della navata si aprono quattro semi-cappelle, di cui quelle prossime al presbiterio accolgono l’altare di S. Anna, sul lato destro, l’altare della Madonna, sul lato opposto. I prospetti interni, ornati con opere pittoriche e statue inserite all’interno di nicchie, sono scanditi da lesene e semipilastri d’ordine composito su cui si imposta la trabeazione sommitale; le cappelle laterali sono introdotte da archeggiature inquadrate dall’ordine; al centro della parete absidale è posta la pala raffigurante “S. Anna che insegna a leggere a Maria”, opera del pittore Luigi Marai (1896). L’aula è coperta da una volta a botte con testate a padiglione ed unghie laterali ornata con decorazioni pittoriche; il presbiterio è sovrastato da una calotta semi-sferica; il coro è chiuso da un catino absidale. Copertura a due falde con struttura lignea portante e manto in coppi di laterizio. La navata è caratterizzata da una pavimentazione “alla palladiana” in marmi policromi, percorsa da una fascia centrale in breccia rosata; il piano del presbiterio è pavimentato con quadrotte di marmo rosso Verona e pietra bianca.

Pianta

La chiesa presenta un impianto planimetrico ad unica aula rettangolare con asse maggiore longitudinale, presbiterio quadrangolare emergente rialzato di tre gradini e di ampiezza ridotta, concluso con abside a sviluppo semicircolare. Lungo i fianchi della navata si aprono quattro semi-cappelle laterali emergenti, due su ciascun lato e fra loro prospicienti, di cui quelle prossimi al presbiterio accolgono l’altare di S. Anna, sul lato destro, l’altare della Madonna, sul lato opposto. Sul fianco sinistro del presbiterio insistono il locale della sacrestia e la cappella feriale. L’ingresso principale, con bussola lignea interna, si apre al centro della parete di facciata; è presente un’entrata laterale lungo il fianco destro dell’aula.

Facciata

Facciata continua scandita in due registri. Al centro di quello inferiore si apre il portale d’ingresso timpanato, inquadrato centralmente da due coppie di paraste con capitelli di ordine corinzio. Più in alto, oltre il portale, è murata una epigrafe il cui testo recita: “A DIO GRANDE ETERNO / IN ONORE DI ANNA E GIOACCHINO / LA PIETA’ DEI FEDELI”. Nel registro superiore sono aperte due nicchie all’interno delle quali sono collocate le statue di S. Anna e S. Gioacchino.

Strutture di elevazione

Le strutture di elevazione sono realizzate in muratura portante di mattoni pieni di laterizio a tessitura regolare legati con malta di calce. I paramenti murari esterni ed interni sono intonacati e tinteggiati.

Strutture di orizzontamento e/o voltate

Lo spazio interno della navata è coperto da una volta a botte a sezione semi-ellittica, con testate a padiglione ed unghie laterali, ornata con cornici dipinte a tempera e con i simboli dei quattro Evangelisti. Il presbiterio è sovrastato da una calotta semi-sferica su pennacchi; il vano del coro è chiuso da un catino absidale a semi-calotta sferica. Le strutture voltate sono realizzate in canniccio intonacato, collegato ad sistema di centinature lignee portanti.

Coperture

Copertura a due falde con presunta struttura portante composta da capriate lignee e con orditura secondaria di tipo tradizionale costituita da arcarecci e correntini con sovrapposte tavelle in cotto; manto in coppi di laterizio.

Pavimenti e pavimentazioni

La navata è caratterizzata da una pavimentazione “alla palladiana” in marmi policromi (marmo giallo, nembro rosato, marmo di Botticino e m

XVI sec. - XVI sec. (origini e costruzione intero bene )

La chiesa di S. Anna fu edificata nel corso del XVI sec. come cappella gentilizia della nobile famiglia veneziana dei Donà Dalle Rose.

1690 - 1690 (erezione in parrocchia carattere generale )

La chiesa di S. Anna fu eretta in parrocchia nel 1690.

1858 - 1864 (costruzione campanile )

La attuale torre campanaria fu edificata tra il 1858 ed il 1864 in sostituzione di una precedente gravemente lesionata da un fulmine.

1884 - 1897 (costruzione intero bene )

L'attuale chiesa parrocchiale di S. Anna fu edificata tra il 1884 ed il 1897 incorporando la pre-esistente.

2001 - 2001 (restauro facciata )

Risale al 2001 l'intervento di restauro della facciata. Progetto a firma dell'arch. Andrea Sasso.

Mappa

Cimiteri a VERONA

Via Vo Povegliano Veronese (Vr)

Via San Vito 30 (Vr)

Via Cimitero 1 San Bonifacio (Vr)

Onoranze funebri a VERONA

Via Casette 26 Legnago

Piazza Poggi 43 Arcole

Snc, Centralino: Snc Albaredo D'adige