Chiese in Provincia di Verona - città di Bovolone: Chiesa di San Giuseppe

Chiesa di San Giuseppe
S. Giuseppe

VERONA / BOVOLONE
Via C. Alberto, 2 - Bovolone (VR)
Culto: Cattolico
Diocesi: Verona
Tipologia: chiesa
La chiesa parrocchiale di S. Giuseppe fu edificata a lato dell’antica parrocchiale dei SS. Biagio, Fermo e Rustico tra il 1844 ed il 1935. La consacrazione risale al 6 ottobre del 1945. Esternamente l’edificio si presenta con facciata rivolta ad occidente. La precede un pronao monumentale. Si utilizza la torre campanaria dell’antica parrocchiale. Impianto planimetrico con aula articolata in tre navate separate da due file di sei colonne; presbiterio quadrangolare rialzato di quattro gradini e... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa parrocchiale di S. Giuseppe fu edificata a lato dell’antica parrocchiale dei SS. Biagio, Fermo e Rustico tra il 1844 ed il 1935. La consacrazione risale al 6 ottobre del 1945. Esternamente l’edificio si presenta con facciata rivolta ad occidente. La precede un pronao monumentale. Si utilizza la torre campanaria dell’antica parrocchiale. Impianto planimetrico con aula articolata in tre navate separate da due file di sei colonne; presbiterio quadrangolare rialzato di quattro gradini e concluso con abside semicircolare con deambulatorio; le navate minori si concludono con una cappellina absidata in cui trovano sede l’altare della Madonna, a destra, e l’altare di S. Giuseppe, sul lato opposto. Le pareti interne, intonacate e tinteggiate, sono ornate con pitture murali; un’alta cornice modanata corona l’invaso della navata centrale e del presbiterio. La navata maggiore è coperta da una volta a botte con unghie laterali, scandita da costolonature trasversali; le navate laterali sono sovrastate da una teoria di volte a crociera; il presbiterio è coperto da un’ampia volta a crociera; il catino absidale è decorato con un dipinto raffigurante “Gesù Cristo con S. Biagio e S. Giuseppe”. Copertura a due falde a chiusura della navata centrale e del presbiterio, ad unica falda lungo le navate laterali, con struttura lignea portante e manto in scandole di legno. La pavimentazione dell’aula è realizzata in lastre di marmo chiaro di Botticino e marmo rosso Verona; il piano del presbiterio è caratterizzato da un articolato disegno geometrico in marmi policromi.

Pianta

La chiesa presenta un impianto planimetrico di tipo basilicale ad aula rettangolare a tre navate, separate da due file di sei colonne impostate su basamenti a sezione quadrata; la navata centrale si prolunga lungo l’asse maggiore longitudinale con il presbiterio quadrangolare rialzato di quattro gradini e concluso con un’ampia abside semicircolare, lungo cui si sviluppa un deambulatorio in cui trovano sede la sacrestia e la cappella delle icone; le navate minori si concludono un una cappellina absidata sopralevata di tre gradini, in cui sono posti l’altare della Madonna, a destra, e l’altare di S. Giuseppe, sul lato opposto. L’ingresso principale, con bussola lignea interna, si apre al centro della parete di facciata, fiancheggiata da due entrate minori; sono presenti due ulteriori entrate in corrispondenza delle navate laterali.

Facciata

Facciata rivolta ad occidente. La precede un pronao monumentale timpanato sorretto da sei colonne con capitelli di ordine ionico. Al centro si apre il portale d’ingresso di forma rettangolare. Più in alto un ampio oculo illumina l’interno dell’edificio. Chiude il prospetto un timpano curvilineo coronato da tre statue.

Strutture di elevazione

Le strutture di elevazione sono realizzate in muratura portante di mattoni pieni in laterizio legati con malta di calce. I paramenti murari esterni (ad eccezione della facciata), sono privi di intonacatura; le pareti interne sono intonacate e tinteggiate.

Strutture di orizzontamento e/o voltate

La navata maggiore è coperta da una profonda volta a botte con ampie unghie laterali, scandita da costolonature trasversali in aggetto; le navate laterali sono sovrastate da una teoria di volte a crociera impostate su peducci pensili; il presbiterio è coperto da un’ampia volta a crociera; il catino absidale è decorato con un dipinto a tutto campo raffigurante “Gesù Cristo con S. Biagio e S. Giuseppe”. Le strutture voltate sono realizzate in canniccio intonacato, collegato ad un sistema di centinature lignee portanti; decorate a tempera con cornici modanate e motivi ornamentali.

Coperture

Copertura a due falde sovrapposta alla navata centrale con struttura portante composta da capriate lignee; copertura ad unica falda lungo le navate laterali sostenuta da capriate zoppe ovvero con falsi puntoni in pendenza; orditura secondaria di tipo tradizione costituita da arcarecci e travetti;

1844 - 1935 (origini e costruzione intero bene )

La chiesa di S. Giuseppe fu edificata a lato dell’antica chiesa parrocchiale dei SS. Biagio, Fermo e Rustico tra il 1844 ed il 1935.

1945/10/06 - 1945/10/06 (consacrazione carattere generale )

Il nuovo edificio fu consacrato il giorno 6 ottobre del 1945 ad opera del vescovo di Verona Girolamo Cardinale (1923-1954).

1991 - 1991 (restauro tetto e soffitto )

Risale al 1991 un intervento di restauro del soffitto e del tetto della chiesa.

Mappa

Cimiteri a VERONA

Viale Del Silenzio Bovolone (Vr)

Via Chiesa San Pietro In Cariano (Vr)

Via Mazzini Valeggio Sul Mincio (Vr)

Onoranze funebri a VERONA

Via Madonna 151 Bovolone

Via Madonna, 151 37051 Bovolone

Via Ospedale 10 Bovolone