• Home
  •  > Notizie
  •  > La stella di Pelé illuminò il Martelli

La stella di Pelé illuminò il Martelli

Nel giugno del 1967 l’amichevole con il Mantova dopo aver inaugurato il torneo agli Angeli A Palermo l’addio al cardinale Ruffini, nato a San Benedetto Po. Il cordoglio del vescovo Poma

La mattina dell’11 giugno 1967 - appena tornato dal voto per l’Assemblea siciliana - il cardinale Ernesto Ruffini, arcivescovo di Palermo, muore d’infarto nel palazzo arcivescovile. Nato a San Benedetto Po nel 1888, a dieci anni era entrato nel seminario di Mantova, rimanendovi fino al 1910. Poi l’ascesa a Milano, Roma e in Sicilia.

Legato al paese natale, vi faceva spesso ritorno per brevi periodi, l’ultimo nell’ottobre 1966. Per sua volontà viene sepolto a Palermo nella chiesa della Madonna dei Rimedi. Sulla Gazzetta del 12, articoli in prima pagina e all’interno con la lettera di cordoglio di Antonio Poma vescovo di Mantova.

Nelle elezioni siciliane vince la Dc col 40,13%, secondo il Pci col 21,30, terzo il Psi-Psdi unificato 12,91, poi gli altri. Ciclismo: Felice Gimondi vince il 50° Giro d’Italia. Calcio: Pelé è a Mantova. La sera del 16 partecipa a Borgo Angeli all’inaugurazione del torneo dei Mantova-club: Catena batte San Cataldo 9-0, Sagigrar di Castiglione batte Pradella 4-1.

Sulla Gazzetta del 17 la foto Mora immortala O Rey insieme a don Rino Mai, parroco degli Angeli. Il Mantova allenato da Cadè - milita in A - il 17 affronta in amichevole il Santos allo stadio Martelli. Per l’occasione il Bologna ci presta il portiere William Negri. Spettatori 12mila, incasso 17 milioni di lire. Vincono i paulisti 1-2. Pelé va subito in gol al 4’ con «un’autentica bomba» su punizione da fuori area. Carburo Negri nemmeno vede la palla. Pareggia Micheli su rigore al 18’: «Sberla a pelo d’erba». Al 32’ O Rey sbuccia di testa un assist per Wilson che «da distanza ravvicinata fulmina in rete». Tutto nel primo tempo. «Nella ripresa cala il sonno», articolo di Rino Bulbarelli, Gazzetta del 18. Foto Benatti: Pelé esce dal campo tra Pavinato e Giagnoni. In partita il Giagno «ancora una volta non è stato grande: è stato grandioso». La sera del 17 giugno alla Fontanella di Castel Goffredo, «il più famoso ritrovo mondano della provincia», c’è Patty Pravo, la sua canzone del momento è “Ragazzo triste”. In caso di maltempo dalla Fontanella si passa al superdancing Sayonara. Dal 15 giugno al 15 settembre per andare sulla riviera adriatica i «modernissimi autopullman» Sitalr fanno servizio «di gran turismo» da Mantova a Lido degli Estensi, Rimini, Cattolica «con aria condizionata», siamo nel 1967. Oltre alla Sitalr, per le linee extraurbane c’erano anche i pullman della Siamic, Società italiana autoservizi mediterranei in concessione, erano azzurri.

Pubblicato su Gazzetta di Mantova