• Home
  •  > Notizie
  •  > Una targa a Pegognaga ricorderà le vittime del Covid-19

Una targa a Pegognaga ricorderà le vittime del Covid-19

Il consiglio comunale di Pegognaga a porte chiuse ed in diretta streaming, ha approvato all’unanimità la mozione bipartisan “Commemorazione delle vittime da Covid-19” presentata dai capigruppo di maggioranza e minoranza Stefano Schivi e Fulvio Renusi.

PEGOGNAGA. Il consiglio comunale di Pegognaga a porte chiuse ed in diretta streaming, ha approvato all’unanimità la mozione bipartisan “Commemorazione delle vittime da Covid-19” presentata dai capigruppo di maggioranza e minoranza Stefano Schivi e Fulvio Renusi. Il documento è stato letto dalla consigliera di maggioranza Giulia Ghidini, che in premessa ha fatto riferimento all’emergenza legata alla diffusione del Covid-19 che ha segnato una tragedia senza precedenti nella storia della Repubblica Italiana, con oltre 34.000 morti accertati.

La Regione Lombardia è stata quella più colpita, sia per numero di contagi che di vittime, mentre in certe zone l’elevato numero di decessi ha mandato in serie difficoltà i servizi funerari. «Durante questa terribile tragedia hanno perso la vita persone appartenenti a qualsiasi estrazione sociale ed età – ha sostenuto Ghidini - con un cospicuo numero di persone anziane depositarie dei valori storici e culturali che hanno reso grande la nostra comunità. Questa pandemia ha cambiato la vita di molte persone che meritano un adeguato ricordo. Si impegna pertanto l’Amministrazione comunale a programmare una cerimonia istituzionale commemorativa a fine emergenza; a individuare un luogo pubblico nel Comune ove porre una targa commemorativa in ricordo delle vittime del Covid; coinvolgere nella scelta del luogo pubblico e durante la cerimonia istituzionale il Consiglio comunale delle ragazze e dei ragazzi dell’Istituto comprensivo di Pegognaga come occasione di co-progettazione e condivisione coi giovani».

Il capogruppo di Riattiviamo Pego Fulvio Renusi ha sottolineato che l’occasione della mozione comune è stato un ottimo esempio di convergenza sui temi fondamentali della convivenza, mentre il sindaco Matteo Zilocchi ha ribadito che i valori civili di una comunità devono essere portati avanti insieme.

Pubblicato su Gazzetta di Mantova