• Home
  •  > Notizie
  •  > Mantova, ex prof del Belfiore stroncato dal Covid: «Era amato da tutti»

Mantova, ex prof del Belfiore stroncato dal Covid: «Era amato da tutti»

Il ricordo commosso di familiari e studenti. La figlia Annalisa: «Ha speso una vita per gli altri, lui aveva il dono di vedere il bello in chiunque incontrasse»

MANTOVA. Un uomo attivo, pieno di vita, di interessi e di voglia di fare. I 79 anni di età? Solo anagrafe. In poco più di venti giorni invece il Covid lo ha aggredito e se lo è portato via, togliendolo alla famiglia e alle tantissime persone che lo conoscevano e lo amavano. Già, perché Germano Barbieri, ex insegnante di Lettere e Filosofia del liceo scientifico Belfiore di Mantova (per qualche anno anche del classico Virgilio), era una di quelle persone che si facevano amare.

«Ha speso una vita per gli altri, lui aveva il dono di vedere il bello in chiunque incontrasse. E per questo tutti quanti lo amavano». Sono le parole commosse della figlia Annalisa, sconvolta per la scomparsa improvvisa e imprevista del padre.

Con lei c’è la mamma Marta e il fratello Alessandro, attoniti allo stesso modo. Ricordano del marito e padre una vita spesa per il lavoro, «il lavoro giusto per lui, una persona straordinaria con grandi doti di comunicatore - racconta la moglie - In queste ore stiamo ricevendo tante lettere dei suoi studenti, tanti messaggi di affetto. Lui si ricordava di tutti loro, con molti è rimasto in contatto. Qualcuno gli aveva mandato le partecipazioni per il matrimonio, altri lo venivano a salutare fino a casa. Molti genitori mi hanno detto che aveva salvato i loro figli. Lui era così, il suo lavoro, i ragazzi erano tutto per lui».

Alcuni suoi ex studenti ricordano il suo metodo innovativo, il confronto aperto, lo studio che preparava all’università e al dibattito. Ma il professor Barbieri viene ricordato anche per il suo impegno politico di uomo di sinistra. È stato anche consigliere comunale del Pci, circa quarant’anni fa.

La salma è esposta all’ospedale di Mantova fino a mercoledì mattina alle 9, poi sarà trasferita al cimitero degli Angeli per la cremazione. La cerimonia in suffragio sarà celebrata in data da definirsi.

Pubblicato su Gazzetta di Mantova