• Home
  •  > Notizie
  •  > Ostiglia, cade dalle scale in piena notte e muore sul colpo

Ostiglia, cade dalle scale in piena notte e muore sul colpo

La tragedia la scorsa notte, la 77enne si era alzata per bere un bicchiere d’acqua in cucina ed è scivolata

OSTIGLIA. Lo faceva spesso: alzarsi in piena notte per scendere in cucina a bere un bicchiere d’acqua.

Ma stamattina alle 4 quel gesto consueto si è purtroppo trasformato in tragedia. La donna, una 77enne che abita in strada provinciale per Mantova, di fronte al supermercato Famila, scendendo i gradini con la luce spenta (lo faceva quasi sempre) a quanto pare è inciampata, ha perso l’equilibrio ed è ruzzolata fino in fondo alla scale.

L’anziano marito ha udito il tonfo, ha acceso la luce e ha visto la moglie stesa a terra. L’uomo, pur nella disperazione del momento, è riuscito a chiamare i soccorsi.

Sul posto, in brevissimo tempo, è accorsa un’ambulanza del 118, i carabinieri di Borgo Mantovano e, insieme a loro il comandante della stazione di Ostiglia Domenico Sblendorio. Il medico non ha potuto far altro che constatare il decesso di Wilma Pezzé, per una frattura della base cranica.

I militari hanno avvertito il magistrato di turno dell’accaduto. Sono stati eseguiti degli accertamenti che alla fine hanno confermato la morte accidentale della pensionata.

La salma è stata quindi composta nella sua abitazione in attesa che vengano fissati i funerali. Quel giorno stesso la donna aveva ricevuto la visita della figlia che si era trattenuta con lei per qualche ora.

La tragica morte della 77enne ha suscitato grande commozione in paese dove la vittima era molto conosciuta.

Lascia nel dolore due figli e il marito 83enne, con il quale era sposata da molti anni.

Pubblicato su Gazzetta di Mantova