• Home
  •  > Notizie
  •  > Addio al dottor Laganà chirurgo ortopedico morto per un malore

Addio al dottor Laganà chirurgo ortopedico morto per un malore

Lutto nel mondo sanitario suzzarese per l'improvvisa scomparsa del medico. Aveva 64 anni. E’ stato stroncato da un malore che non gli ha lasciato scampo lunedì scorso nella sua abitazione di via Paradisi a Reggio Emilia

SUZZARA. Lutto nel mondo sanitario suzzarese per l'improvvisa scomparsa del dottor Antonio Laganà, 64 anni, chirurgo ortopedico molto conosciuto e stimato. E’ stato stroncato da un malore che non gli ha lasciato scampo lunedì scorso nella sua abitazione di via Paradisi a Reggio Emilia, in zona stazione, dove viveva solo. I funerali si sono svolti mercoledì scorso e ora riposa nel cimitero di Marzaglia, nel Modenese, dove risiedono la moglie e i due figli. L’allarme era stato dato dai suoi colleghi di lavoro che lo attendevano in sala operatoria dove doveva condurre un intervento chirurgico e non l’hanno visto arrivare. Dopo aver provato al cellulare e non aver ricevuto alcuna risposta, è stato dato l’allarme al 112.

Originario di Reggio Calabria, il dottor Laganà si era specializzato in ortopedia e traumatologia nel 1987 e in chirurgia della mano nel 1990. È stato supplente ospedaliero ortopedico al reparto di Ortopedia di Concordia-Mirandola (Mo), poi assistente ospedaliero ortopedico a Sassuolo. Dal 1998 Laganà era stato dirigente medico ortopedico al Policlinico Universitario di Modena. Dal 2010 lavorava all’ospedale Montecchi di Suzzara dove dal 2014 era coordinatore dell’attività Traumatologica dell’Ortopedia 1 e vice responsabile dell’Unità Operativa Complessa di Ortopedia e Traumatologia.

In contemporanea dal 2004 operava nella struttura convenzionata Salus Hospital di Reggio Emilia e alla Casa di Cura Villa Verde di Reggio Emilia. Specialista in chirurgia del ginocchio e dell’anca, Laganà era un habitué della sala operatoria: in un solo triennio vantava oltre 600 interventi chirurgici come primo operatore.M.P.

Pubblicato su Gazzetta di Mantova