• Home
  •  > Notizie
  •  > Ceresara dice addio a Maria: aveva 106 anni ed era la decana della comunità

Ceresara dice addio a Maria: aveva 106 anni ed era la decana della comunità

A settembre l’ultimo soffio sulle candeline per la donna nata nel 1915. Il marito, morto quarant’anni fa, era mugnaio a San Martino Gusnago

CERESARA. È arrivata a tagliare il traguardo dei 106 anni. A settembre, come sempre, non era mancata una bella torta di compleanno, con le candeline da soffiare, assieme alla foto di rito con i parenti. Purtroppo Maria Tenedini, vedova Milani, non è riuscita ad arrivare ai 107.

Ma la sua esistenza è stata comunque ricca e ha attraversato quasi tutto il Novecento, a partire dal 1915, anno di nascita, lo stesso nel quale l’Italia entrava nella Prima guerra mondiale. Ma Maria ha fatto a tempo anche a vedere una buona fetta del nuovo secolo.

Il suo cuore si è fermato. A darne l’annuncio sono le figlie. La comunità si appresta a dare l’addio a quella che era diventata di buon diritto la decana della comunità. «Non la donna del paese arrivata ad avere più anni in assoluto – precisa Mariano Vignoli, appassionato storico del paese – a Ceresara c’era Caterina Bonetti che era arrivata a 109 anni».

Un paese di centenari. Nel 2019 la comunità aveva salutato Clementina Lodi, vedova Ferrari, arrivata a 105 anni. Nel 2014 Carlina Pinelli, nativa di Ceresara ma poi trasferitasi a Castel Goffredo, si era spenta a 104 anni.

Più volte la Gazzetta aveva raccontato dei festeggiamenti per i compleanni di Maria. Prima il raggiungimento del secolo di vita, nel 2015, poi il traguardo dei 105 anni, quello dei 106. Ogni volta la festa forniva l’occasione per riavvolgere il filo del tempo e raccontare quella che era stata una vita vissuta tutta nel Mantovano, nelle sue belle campagne, nella semplicità.

Maria nacque a Ceresara. Nel corso della vita si spostò anche nei dintorni, da Birbesi di Guidizzolo a San Martino Gusnago, per tornare infine nel suo paese. Sposò Primo Milani, detto Ciso, mugnaio di San Martino Gusnago, una delle figure di riferimento della comunità, venuto a mancare ormai quarant’anni fa. La coppia ebbe tre figlie (Cesarina, Angela e Carla). Fu Cesarina, qualche anno fa, ad accogliere in casa sua la madre che, non essendo più autosufficiente, non poteva più continuare una vita in piena indipendenza.

Per tutta la vita Maria Tenedini è stata una casalinga, la moglie del mugnaio. I funerali della donna si svolgeranno il 25 gennaio, partendo alle 9.30 dall’abitazione in via Circonvallazione per la chiesa e il cimitero di Ceresara.

Pubblicato su Gazzetta di Mantova