• Home
  •  > Notizie
  •  > Tragedia in Emilia, uccide la moglie e si lancia dal tetto

Tragedia in Emilia, uccide la moglie e si lancia dal tetto

Un caso di omicidio-suicidio, lui da due anni la curava a tempo pieno. Lei era malata ed era sprofondata nella depressione

REGGIO EMILIA. Quanto accaduto la notte tra domenica e lunedì a Roteglia, comune di Castellarano, frazione delle prime colline reggiane, sfida la definizione di femminicidio, la capacità d’azione del codice penale e le norme dell’etica che ha ogni singolo individuo: Paolo Ravazzini, 62 anni, ex tecnico telefonico, ha usato un corpo contundente che non è ancora stato identificato dagli inquirenti, per uccidere la moglie, Rosa Moscatiello, infermiera in pensione, mentre dormiva. Aveva passato gli ultimi due anni in simbiosi con...

Pubblicato su Gazzetta di Mantova