• Home
  •  > Notizie
  •  > Massacrò la suocera a coltellate a Malavicina: «Violento e senza attenuanti»

Massacrò la suocera a coltellate a Malavicina: «Violento e senza attenuanti»

Depositate le motivazioni sulla condanna all’ergastolo inflitta all’ambulante. «Nessun dubbio, omicidio volontario: se vorrà dire la verità, troveremo l’arma»

Sono state depositate le motivazioni della sentenza di condanna all’ergastolo per Enrico Zenatti, il 55enne venditore ambulante ritenuto dalla corte d’assise di Mantova colpevole dell’omicidio della suocera Anna Turina, 73 anni. Un delitto efferato avvenuto il 9 dicembre del 2021 nella frazione Malavicina di Roverbella. A monte delle 17 coltellate inferte alla vittima, i rapporti deteriorati tra suocera e genero e un prestito di denaro negato

La condanna

In una settantina di cartelle il presidente della corte Enzo Rosina ricostruisce...

Pubblicato su Gazzetta di Mantova