• Home
  •  > Notizie
  •  > Donna uccisa a La Spezia, fermato il marito in Lunigiana

Donna uccisa a La Spezia, fermato il marito in Lunigiana

La coppia era sparita da due settimane, vivevano nel Cremonese

CREMONA, 08 DIC - Il marito della donna trovata morta in un albergo alla Spezia è stato fermato dai carabinieri in Lunigiana. Lo si apprende dalle forze dell'ordine. Secondo quanto si è appreso, l'uomo Alfredo Zenucchi si è allontanato con la sua auto, una C3 bianca. L'auto sarebbe stata avvistata stamani sulla via Aurelia. Con la moglie Rossella Cominotti risiedeva a Cavatigozzi, alle porte di Cremona, sono i titolari dell'edicola in centro a Bonemerse, davanti al palazzo comunale del paese cremonese. Di loro non si avevano notizie da due settimane: svaniti nel nulla, inseguiti dalle voci più disparate: la fuga volontaria per questioni economiche, la voce più ricorrente. Un post su Facebook pubblicato dalla cugina della donna proprio tre giorni fa invitava chiunque avesse notizie della coppia a farsi avanti: "I telefoni - si legge nel post - non ricevono più chiamate e neanche whatAapp funziona. Siamo molto preoccupati. Aiutateci". Ora la scoperta del cadavere della donna e il fermo dell'uomo. (ANSA).

Pubblicato su Gazzetta di Mantova