• Home
  •  > Notizie
  •  > Dj morto d’infarto Venerdì al Mascara la notte-ricordo

Dj morto d’infarto Venerdì al Mascara la notte-ricordo

Al pomeriggio a Mestre i funerali di Roberto Canevese Alle 24 la commemorazione in disco: stampate mille t-shirt

Una serata commemorativa in discoteca per ricordare Roberto Roby Canevese, il dj 48enne del Mascara stroncato da un infarto domenica sera in autostrada mentre tornava a casa dopo il sabato di lavoro al locale di viale della Favorita.

I funerali del dj simbolo del Mascara (18 anni in consolle) si svolgeranno venerdì alle 15 nella chiesa di Santa Maria di Lourdes in via Piave a Mestre, paese dei suoi genitori. La salma sarà esposta venerdì mattina all'obitorio dell'ospedale di Mirano. Ma venerdì, per tutti coloro che vorranno ricordare i bei momenti trascorsi con la musica di Roby, è stata organizzata una serata ricordo al Mascara alla quale parteciperanno tutti i dj che lo hanno conosciuto e stimato. Per l'occasione sarà esposta in consolle una gigantografia con Roberto sorridente e la scritta "Ciao Roberto". Stampate anche mille magliette con la sua foto da consegnare durante la serata commemorativa.

Roberto Canevese era stato colpito da infarto domenica nel tardo pomeriggio mentre rientrava a Mestre, dove vive. Parenti e colleghi non lo sentivano da alcune ore ed hanno iniziato a preoccuparsi. Hanno allertato la Polizia Stradale e una pattuglia ha trovato il furgone del Mascara con a bordo il dj ormai esanime sulla A4 all’altezza di Scorzè (Ve). Roberto Canevese lascia nel dolore il papà Gianni, la mamma Tina e la sorella Alessandra. Tantissimi, soprattutto sui social network, gli attestati di cordoglio per il 48enne scomparso. La famiglia Venerandi, titolare del Mascara, e i colleghi hanno organizzato per venerdì nella sala "Diva", dove ogni venerdì sera Roberto si esibiva alla consolle con la musica 70-80-90, uno speciale ricordo invitando tutta la categoria dei dj a rendere omaggio a questo professionista che per 18 anni è stato simbolo del locale. «Un modo – sottolinea il dj Luca Verbeni – per rendere omaggio a questo straordinario professionista». «Roby ci mancherà tantissimo – commenta commossa la titolare del Mascara, Carmen Venerandi – ci resteranno il suo ricordo e il suo meraviglioso sorriso». Dalle 24 dj e artisti dello spettacolo saranno presenti per un grandioso "Ciao Roberto". Prima che si accendano le luci, saranno gli stessi titolari Carmen e Giannino Venerandi a salutare il dj scomparso.

Pubblicato su Gazzetta di Mantova