• Home
  •  > Notizie
  •  > Negozi, uffici e scuole chiusi: lutto cittadino per il sindaco

Negozi, uffici e scuole chiusi: lutto cittadino per il sindaco

Questa mattina bandiera a mezz’asta sugli edifici comunali per l’ultimo saluto. Flusso ininterrotto di cittadini e autorità dai ieri nella chiesa del Castello 

VIADANA. Martedì, in concomitanza coi funerali del sindaco, sarà lutto cittadino. «La prematura e ingiusta scomparsa di Giovanni Cavatorta – spiega la giunta nella delibera di indizione – ha colpito profondamente l’amministrazione comunale e l’intera cittadinanza, per la grande perdita umana e politica e per il coraggio e la forza dimostrate dal sindaco durante la malattia». 

La giunta ha disposto la chiusura di uffici, biblioteca e scuole municipali, sulle cui facciate verrà esposta la bandiere a mezz’asta, ma anche le scuole elementari e medie dei tre istituti comprensivi osserveranno oggi una giornata di chiusura. Tutte le esibizioni musicali e manifestazioni in programma saranno sospese. Diversi esercizi e attività commerciali hanno inoltre deciso autonomamente di abbassare le serrande, almeno in concomitanza con le esequie. I funerali saranno alle 10 nella chiesa del Castello, dove la salma è giunta lunedì pomeriggio proveniente dall’ospedale di Mantova. Tra i primi a fare visita, il sottosegretario agli Interni, senatore Stefano Candiani, e il prefetto Carolina Bellantoni.



Per tutto il pomeriggio si è registrato un afflusso continuo di cittadini che desideravano stringersi alla famiglia. In serata la recita del rosario. Dopo l’ultimo saluto, il feretro sarà accompagnato a piedi sino al cimitero del capoluogo. Per permetterne lo svolgimento in sicurezza, le vie interessate dal corteo funebre saranno chiuse al traffico, oppure regolamentate a senso unico. Sin da ieri pomeriggio, è preclusa al traffico anche tutta l’area compresa tra piazza Matteotti e il sagrato della chiesa, e stamattina verrà chiusa pure via Circonvallazione Fosse. —


 

Pubblicato su Gazzetta di Mantova